Gwen Stefani, le canzoni migliori da solista della cantante dei No Doubt: da What You Waiting For? a Baby Don’t Lie.

Gwen Stefani è una delle popstar forse più sottovalutate del mainstream americano. Voce straordinaria e personalità da vendere, ha scritto pagine importanti dell’alt rock americano con i No Doubt, per poi confermarsi anche negli anni successivi da solista. Andiamo a riascoltare insieme alcune delle sue migliori canzoni al di fuori della band.

Gwen Stefani: le canzoni migliori

Gwen Stefani

Gwen Stefani – What You Waiting For?

Primo singolo da solista di Gwen, estratto dall’album Love. Angel. Music. Baby., è stato scritto, per quanto riguarda il testo, dalla stessa cantante insieme a Linda Perry.

L’argomento del brano è la sua paura derivante dalle pressioni della casa discografica riguardo questo suo primo disco da solista. Paura che è stata spazzata via dalle vendite straordinarie e dall’apprezzamento anche da parte della critica. Questo il video di What You Waiting For?:

Gwen – Rich Girl

Secondo singolo di Gwen, stavolta in collaborazione con la rapper Eve, è stato prodotto da un big della musica hip hop, Dr. Dre. Si tratta di un remake dell’omonimo brano di Louchie Lou & Michie Man del 1993.

Ecco il video di Rich Girl:

Gwen Stefani – Cool

Altro singolo estratto dal primo album dell’ex cantante dei No Doubt, è un brano pop scritto a quattro mani dalla Stefani e da Dallas Austin.

Il racconto ha per protagonisti due amanti che rimangono buoni amici anche dopo la fine dela loro relazione. Questo il video di Cool:

Gwen Stefani – The Sweet Escape

Title track del secondo album di Gwen, The Sweet Escape vede la cantante collaborare con il rapper Akon, che è anche uno dei produttori del brano.

Con 7 milioni di copie vendute nel 2007 è diventato il maggior successo dell’artista americana. Di seguito il video di The Sweet Escape:

Gwen Stefani – Baby Don’t Lie

Sei anni dopo l’ultimo singolo, nel 2014 Gwen torna sul mercato con Baby Don’t Lie, brano scritto da Ryan Tedder, frontman dei OneRepublic, insieme a Benny Blanco e Noel Zancanella.

Riascoltiamola insieme. Ecco il video di Baby Don’t Lie:

Gwen Stefani – Let Me Reintroduce Myself

Nel dicembre 2020 è tornata attivamente nel mondo della musica con il brano Let Me Reintroduce Myself, probabilmente il primo estratto da un nuovo disco. Scritto e composto con l’aiuto di Luke Niccoli e Ross Golan, vede la partecipazione anche del fratello Eric alla tastiera, e di Gabrial McNair dei No Doubt all’organo. Anche per questo si risentono alcune sonorità ska/reggae dei suoi esordi, che contribuiscono a farne un brano di grande impatto e successo. Di seguito il video ufficiale:

ultimo aggiornamento: 03-10-2021


Woody Guthrie: le frasi più belle della leggenda del folk

Maluma in concerto a Milano nel 2022: ecco la nuova data