Drake, le canzoni migliori: da Hotline Bling a Hold On, We’re Going Home, i brani più famosi del rapper e produttore discografico canadese.

Qual è la tua canzone preferita di Drake? La risposta può variare, ma c’è da dire che nella discografia del rapper di Toronto c’è qualcosa per tutti. I numeri parlano da soli: cinque album in studio, quattro Grammy Awards, 206 canzoni nella classifica Billboard Hot 100 (la maggior parte di qualsiasi artista solista) e miliardi di stream in tutto il mondo.

Il suo ampio doppio album Scorpion ha avuto recensioni contrastanti da parte della critica, ma – ad ogni modo – è stato supportato da una serie di singoli tra cui God’s Plan, Nice For What e In My Feelings, che ha ribadito lo status di Aubrey Graham come uno dei gli artisti di maggior successo della sua generazione.

Drake, le canzoni più amate

Iniziamo la nostra lista con Hotline Bling. Come molte canzoni di Drake, il brano venuto fuori dal nulla. Un giorno il mondo si è svegliato, ha controllato Internet e la vita non è più stata la stessa.

Il video di Hotline Bling:

Hotline Bling è la canzone definitiva di Drake. È il tipo di successo incandescente destinato a trascendere il suo autore. Una lastra perfetta, rosa neon, di nostalgia malinconica, venata di rimpianti persistenti e ricordi caldi. Questa è la storia di tutti noi. Ogni singolo essere umano ama, perde il contatto e si meraviglia. Persone che erano cruciali nelle nostre vite, per poi scoprire com’è la vita dopo di loro.

C’è, poi, Marvin’s Room. La più grande forza di Drake è che non ha paura della bella musica che si discosta dalla presa di posizione di 808s & Heartbreak, in cui si è nascosto dietro autotune e synth.

Il video di Marvin’s Room:

Drake si arrabbia più di quanto abbia mai fatto, in un messaggio vocale disordinato lasciato dall’ex promessa sposa. Marvin’s Room, però, era troppo spartana per entrare nella top 20, ma non c’è dubbio che sia la canzone più audace che il rapper canadese abbia mai registrato. Triste, dolce, un po’ divertente, un atto di fede.

C’è, poi, Worst Behaviour. Aleggia ancora così tanto mistero intorno al questo brano. Sembra esistere al di fuori del tempo e dello spazio. Nessuno sa di cosa si tratti, perché non ci hanno mai amati, cosa costituisce il “peggior comportamento” e così via.

Il video di Worst Behaviour:

Quello che sappiamo è che nonostante abbia raggiunta la posizione 89 nella Billboard 100, fa impazzire tutti ogni volta che viene riprodotta.

Drake, In My Feelings e Wait e Hold On, We’re Going Home

Menzioniamo, poi, In My Feelings. È quasi difficile credere che Drake ci abbia messo così tanto per utilizzare questo titolo su una traccia, ma più di una dozzina di anni dopo ha dimostrato che nessuno è più bravo nel creare inni pronti per i sottotitoli di Instagram.

Il video di In My Feeelings:

La bounce music ha fortemente influenzato Scorpion ed è stata applicata con maggior successo alla canzone prodotta da TrapMoneyBenny e BlaqNmilD.

Infine, ricordiamo Hold On, We’re Going Home. Questa canzone è la prova che Drake è occasionalmente al suo meglio quando canta, non rappa: è una canzone bellissima, emozionante e rilassante.

Il video di Hold On, We’re Going Home:

C’è anche una debole malinconia che riverbera nei versi, invitandoci a cantarla a squarciagola e a seppellirci nel suo calore. Ecco perché tutti, da Blood Orange agli Arctic Monkeys, hanno registrato cover di questo brano.

Microfono Hip Hop e Rap
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/hip-hop-rap-microfono-musica-264396/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/hip-hop-rap-microfono-musica-264396/

TAG:
canzoni Drake

ultimo aggiornamento: 24-10-2020


Ennio Morricone: in arrivo la prima raccolta postuma con 7 inediti

Beatles: la lettera di licenziamento del primo batterista finisce all’asta