Le migliori canzoni delle Hole di Courtney Love: da Celebrity Skin a Doll Parts, tutti i brani più rappresentativi della loro carriera.

Le Hole si sono formate a Los Angeles nel 1989 con Courtney Love (voce, chitarra ritmica) ed Eric Erlandson (chitarra solista) e hanno avuto diversi bassisti e batteristi nel corso degli anni, tra cui Kirsten Pfaff e Melissa Auf der Maur al basso e Patty Schemel alla batteria. Courtney Love è diventata un’icona femminista, con la discografia della band che contiene ripetuti riferimenti ai problemi delle donne, tra cui l’immagine del corpo e lo sfruttamento sessuale.

All’inizio, la Love ha lavorato come spogliarellista per finanziare la band. In quel momento, la loro musica si concentrava su un suono no-wave (una versione d’avanguardia del punk) e firmarono con la Caroline Records nel 1991 per registrare il loro primo album. Pretty on the Inside si è rivelato un album dal successo travolgente, facendo guadagnare alla band un enorme seguito e un notevole successo di critica.

Hole, le canzoni più amate

Iniziamo la nostra lista con Celebrity Skin, il singolo principale dell’album omonimo è senza dubbio la canzone più popolare degli Hole.

Courtney Love
Courtney Love

Quel riff di chitarra è assolutamente irresistibile e sicuramente è uno tra i migliori in assoluto del rock di tutti i tempi. La canzone esplora la relazione della Love con i media e la superficialità di Hollywood. Parla di come le donne sono disumanizzate dai tabloid (e dal patriarcato) e sono incoraggiate a minimizzare il loro talento e sostanza a favore del loro aspetto esteriore, venendo celebrate solo per la loro capacità di adattarsi a insignificanti standard di bellezza.

Il video di Celebrity Skin:

Passiamo a Violet, che fa parte dell’album Live Through This. Un singolo presentato con una copertina che mostra una bambina morta e realmente esistita nell’epoca vittoriana. Si tratta di un brano alternative rock/grunge che la Love ha elaborato – a suo dire – in seguito alla relazione con il cantante degli Smashing Pumpkins, Billy Corgan. La traccia discute temi oscuri e sconvolgenti come l’abuso sessuale, fisico o emotivo e le cicatrici durature che questi lasciano su una persona.

Il video di Violet:

C’è, poi, Malibu. Questa è stata una delle tracce più apprezzate dalla band è ha ottenuto anche una nomination ai Grammy nel 1999. Molti presumevano che la traccia si riferisse al periodo in cui Kurt Cobain era ricoverato in una clinica di riabilitazione con sede a Malibu, ma la Love affermò che, in realtà, si trattava del periodo trascorso nella città, quando viveva lì col suo primo ragazzo.

Il video di Malibu:

Questa è una delle canzoni più dolci della band, priva della rabbia tipica di Courtney Love. Si tratta, infattit, di una ballata meravigliosa, piena di voci calme e rilassanti, nonché di riff di chitarra che riescono a incarnare lo stile di vita new age e tranquillo associato alla città. Detto questo, c’è una tangibile tristezza che si nasconde sotto la superficie, poiché, essenzialmente, la canzone parla dello sfuggire ai propri problemi.

Hole, Skinny Little B*tch e Doll Parts

Questo singolo funge da prima uscita del gruppo che non include Eric Erlandson. La canzone ritorna sul percorso ben calpestato della Love di esaminare il suo ex sé, spesso concentrandosi sul suo corpo e l’aspetto. Piuttosto che essere riduttivi o ripetitivi, le idee della Love sono più potenti che mai: è affascinante il fatto che anche a quarant’anni e dopo una pausa di dieci anni, provi ancora chiaramente risentimento e rabbia per la sua giovinezza.

Il video di Skinny Little B*tch:

Infine, citiamo Doll Parts, contenuta in Live Through This, è una delle canzoni più riconoscibili della band. La traccia è stata scritta nel 1991, subito dopo che la Love incontrò Kurt Cobain e affronta la sua insicurezza riguardo alla loro relazione. Kurt era all’apice del successo in quel momento, quindi i testi riflettono la convinzione della Love che una rockstar come lui potesse avere qualsiasi ragazza desiderasse, il che significa che la loro relazione poteva finire solamente nel dolore.

Il video di Doll Parts:

Rock

ultimo aggiornamento: 09-07-2021


L’ultimo saluto a Raffaella Carrà: ai funerali presenti tantissimi amici e colleghi famosi

Football’s Coming Home: il significato di Three Lions, la canzone più cantata dai tifosi inglesi