Le migliori canzoni di Florence and the Machine: da Shake It Out a Hunger, i brani più iconici della band di Florence Welch.

Un’anima antica, intrappolata nel corpo di un’infaticabile frontwoman dall’energia sconfinata, Florence Welch (nata il 28 agosto 1986) dei Florence and The Machine, ha creato la propria carriera sfidando le tendenze.

Dalla sua formazione nel 2007 e con la pubblicazione dell’album di debutto della sua band, Lungs, solo due anni dopo, la cantante dai capelli di fuoco è stata immediatamente paragonata ad altri eccentrici artisti pop britannici come Kate Bush e Annie Lennox. Scopriamo, dunque, insieme le 5 migliori canzoni della band indie rock inglese.

Florence and the Machine, le canzoni più amate

Iniziamo la nostra lista con Shake It Out, canzone presente nell’album Ceremonials del 2011.

Il video di Shake It Out:

Shake It Out è diventato uno dei suoi più grandi successi, raggiungendo la posizione numero 1 nella classifica Alternative della Billboard, guadagnando una nomination ai Grammy nella categoria Best Pop Du / Group Performance.

Passiamo a Cosmic Love, canzone presente nell’album di debutto, Lungs, del 2010.

Il video di Cosmic Love:

Il risultato di una “sbronza magica“, come dice law Welch, Cosmic Love ha dato al pubblico il primo assaggio del colpo forte ed emotivo di cui Welch era capace come artista, così come la particolarità vocale per cui sarebbe diventata famosa. Il brano è diventato rapidamente platino ed è apparso in numerose scene televisive e cinematografiche come una canzone di riferimento per ridurre il pubblico in lacrime.

C’è, poi, Dog Days Are Over, canzone presente nell’album Lungs pubblicato nel 2010.

Il video di Dog Days Are Over:

Questo rimane una dei migliori brani dei Florence + The Machine e il successo più famoso del gruppo, presentata dal palco degli MTV Video Music Awards. Ha anche gettato le basi per il tipo di suono che sfidava il genere e che sarebbe continuato per tutto il corso della sua carriera, dagli arrangiamenti teatrali ai cori audaci affiancati dalla voce sismica della Welch.

Florence Welch
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/florenceandthemachine

Florence and the Machine, Queen of Peace e Hunger

Procediamo con Queen of Peace, brano contenuto nell’album How Big, How Blue, How Beautiful del 2015.

Il video di Queen of Peace:

How Big, How Blue, How Beautiful presenta un breakout musicale che sorprende. Queen Of Peace si apre con una suite orchestrale che ricorda una colonna sonora prima che il ritmo del tamburello entri e rompa l’incantesimo. Vista la portata della canzone, è appropriato che abbia avuto un lungometraggio, ambientato nella campagna scozzese, che riflette l’intensità emotiva della canzone.

Infine, citiamo Hunger, brano contenuto nell’album High as Hope, pubblicato nel 2018.

Il video di Hunger:

In High As Hope, la Welch ha rimosso le metafore per creare il suo album più rivelatore, fino ad oggi. Hunger è la traccia più esplicitamente personale dell’album: la cantante compie una catrsi, trasformando la sua lotta con i disturbi alimentari e altri vizi in un inno vibrante. Con il suo ritmo guida e il coro contagioso, la Welch riflette sulla sua giovinezza ingenua e sul vuoto che stava cercando di colmare.

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/florenceandthemachine

TAG:
canzoni florence and the machine

ultimo aggiornamento: 28-08-2020


Nuovo singolo per i Modà: ecco Cuore di cemento

Shania Twain, le migliori canzoni: da Any Man of Mine a That Don’t Impress Me Much