Juice Wrld, un album postumo sarebbe già possibile: il rapper avrebbe lasciato circa duemila brani inediti.

Sono passate poche settimane dalla scomparsa improvvisa di Juice Wrld, l’8 dicembre 2019, all’età di soli 21 anni. Il suo ricordo è però più vivo che mai in tutti i suoi fan, che hanno già potuto riascoltare la sua voce in Godzilla, una delle tracce dell’ultimo album di Eminem.

Tuttavia, buone notizie sarebbero in arrivo nei prossimi mesi. Secondo quanto riferito da TMZ, infatti, l’artista avrebbe lasciato in eredità alla famiglia una quantità di musica inedita con pochi precedenti: si parla addirittura di circa duemila brani.

Juice Wrld: un album postumo è possibile

Stando a quanto riferito, il giovanissimo Juice Wrld avrebbe lasciato prima di morire circa duemila brani e provini originali in svariati hard disk negli studi presso cui lavorava.

Un patrimonio straordinario che è ora nelle mani dei familiari, i quali starebbero già pensando di sfruttare questo materiale assemblando un disco postumo.

Non ci sono per ora progetti concreti, ma apre che lo staff del rapper sia già impegnato nella catalogazione del materiale, per poter avere le idee chiare su cosa sia effettivamente utilizzabile cosa sia invece impossibile da prendere in considerazione.

Juice Wrld
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/juiceworldddd

Juice Wrld: le cause della morte

Il 21enne Juice è scomparso lo scorso 8 dicembre 2019 in seguito a un malore all’aeroporto Midway di Chicago. A quanto pare, il malore sarebbe stato frutto dell’assunzione di Precocet, un medicinale a base di ossicodone che il rapper avrebbe assunto durante il viaggio.

Secondo la ricostruzione, l’artista si sarebbe sentito male mentre le forze dell’ordine perquisivano il velivolo sui cui aveva volato, perché avevano avuto una ‘soffiata’ sulla possibile presenza a bordo di pistole e droghe.

Di seguito il video del suo maggior successo, Lucid Dreams:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/juiceworldddd

TAG:
Juice Wrld news

ultimo aggiornamento: 28-01-2020


Sanremo 2020, Tiziano Ferro: “Sicuramente renderò omaggio a Mia Martini”

Le migliori canzoni di Mario Biondi