Jessie J, concerto a bordo di un aereo della British Airways

Perché i Green Day si chiamano così?

La cantante australiana Jessie J si è esibita a bordo di un aereo della British Airways: esibizione curiosa che ha lasciato tutti soddisfatti.

Un concerto a bordo di un aereo: l’idea di Jessie J, cantante australiana, si è concretizzata grazie alla British Airways. La compagnia opera collegamenti con l’Australia da oltre 80 anni e offre voli dall’Italia a Sydney, via Londra: il 30 giugno scorso, però, l’aereo della compagnia di bandiera inglese è rimasto a terra per ospitare il grande concerto di Jessie J, che ha fatto volare la sua voce in un’esibizione mozzafiato.Gli ospiti, infatti, hanno potuto assistere alla performance di Jessie: l’artista ha cantato alcune delle sue più celebri canzoni tra cui anche Bang Bang, Pricetag e Domino, oltre ad una cover di Prince “Purple Rain”.

Jessie J: “Esperienza unica”

Così Jessie J ha parlato del concerto: “Può anche essere inverno qui, ma in Inghilterra finalmente è arrivata l’estate e non c’è momento migliore per visitare Londra che sotto un sole splendente. Giardini e parchi sono in piena fioritura e tutti sono di ottimo umore: in questo periodo l’atmosfera londinese è davvero unica!”

Sulla performance a bordo: “Per la prima volta ho cantato a bordo di un aereo, ed è stato davvero fantastico! Il pubblico era realmente coinvolto e in effetti all’interno della cabina c’è un’acustica ottima. Magari la prossima volta possiamo decollare!”.

A bordo anche uno chef, Nelly Robinson, e il barman Tim Philips

A questo momento speciale hanno partecipato anche il famoso chef Nelly Robinson, del ristorante Nel.restaurant, e il barman esperto Tim Philips, direttamente dal Dead Ringer, invitati proprio da British Airways. Lo chef ha cucinato diversi stuzzichini seguendo tradizionali ricette inglesi: “Volevo che gli ospiti rimanessero estasiati ad ogni boccone. Essendo inglese sono molto fiero delle mie origini e mi piace mostrarle anche nelle mie ricette”.  Tim Philips, ovviamente, ha preparato un ottimo cocktail a base gin e sherry, con aromi di agrumi e camomilla, combinando le influenze inglesi del 1930 con gli ingredienti australiani.  “È stato un onore servire il mio cocktail migliore a bordo di British Airways, e spero sia stato apprezzato da Jessie e dagli altri ospiti”.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 05-07-2016

Ivana Crocifisso