James Hetfield ha pubblicato un post su Facebook per scusarsi con i fan a seguito della cancellazione di diversi concerti in programmazione.

I Metallica hanno cancellato diversi concerti in due festival nel 2020, in modo da permettere al cantante James Hetfield di continuare la sua riabilitazione “per rimanere in salute“.

Hetfield – lo scorso autunno – ha annunciato che stava per iniziare il rehab, spingendo la band a rimandare e riprogrammare determinati eventi.

Ciononostante, la band rispetterà i suoi impegni per quel che concerne il concerto benefico per la sua organizzazione All Within My Hands al The Masonic di settembre (riprogrammato dal 28 marzo) e al Festival Aftershock a Sacramento, nel mese di ottobre.

James Hetfield, intanto, ha chiesto scusa ai fan su Facebook, dicendosi molto dispiaciuto per il fatto che diversi show siano stati rimandati a causa della sua condizione di salute.

Metallica, James Hetfield chiede scusa ai fan sui social

Dopo la riabilitazione, James Hetfield è tornato a suonare sul palco. Una grande emozione per i fan che non vedevano l’ora di poter cantanre, ancora una volta, insieme a lui.

I Metallica hanno annunciato di aver annullato due spettacoli nei festival musicali, a causa delle condizioni di salute del frontman.

In una dichiarazione scritta, Hetfield si è scusato con i possessori dei biglietti per il Sonic Temple Festival a Columbus, nell’Ohio, e per il festival Louder Than Life a Louisville, nel Kentucky.

Ecco il post su Instagram:

View this post on Instagram

Dear Metallica Family, ・・・ It pains me to write this, but I have to let all of you know that I cannot make it to @SonicTempleFestival in Columbus and @LouderThanLifeFest in Louisville this year. As part of my continuing effort to get and stay healthy, I have critical recovery events on those weekends that cannot be moved. I apologize to all of our fans who have bought tickets for these festivals. We are working with the festival promoters to provide for refunds or exchanges. My intent with this statement is saying “I apologize” to each one of you. The reality is that I have not prioritized my health in the past year of touring and I now know that my mental health comes first.  That might sound like a no-brainer for most of you but I didn’t want to let the Metallica team/family down and, I alone, completely compromised myself. ・・・ Looking on the brighter side, my therapy is going well. It was absolutely necessary for me to look after my mental, physical, and spiritual health. ・・・ I want to stress that the band will play all other announced 2020 shows. ・・・ I am looking forward to getting back to playing and seeing all our great South American fans in April. And, of course, playing the Epicenter in Charlotte, Welcome to Rockville, in Daytona and Aftershock in Sacramento. We will still play two unique sets at each of these festivals. ・・・ Beyond 2020, I am optimistic about the blessings I have been given and what the future brings. I appreciate all the great prayers and support from everyone since I went into rehab last September. Like the moth into the flame, being human in this career has its huge challenges and can be difficult. Your understanding helps the healing. ・・・ – James

A post shared by Metallica (@metallica) on

Nel post, il frontman dei Metallica afferma quanto segue:

Cara Metallica Family, mi fa male scrivere questo, ma devo farvi sapere che quest’anno non posso venire al Sonic Temple a Columbus e al Louder Than Life a Louisville. Come parte del mio continuo impegno per mantenermi in salute, ho eventi critici di recupero in quei fine settimana che non possono essere spostati. Mi scuso con tutti i nostri fan che hanno acquistato i biglietti per questi festival. Stiamo lavorando con i promoter dei festival per i rimborsi o gli scambi”.

Di seguito, il video di Nothing Else Matters:

La lettera di James Hetfield ai fan

Nella sua lunga lettera di scuse, il frontman dei Metallica ha scritto che lo scorso anno non ha dato priorità alla sua salute, e ora ha bisogno di mettere al primo posto la sua sanità mentale.

Prosegue il cantante: “Potrebbe sembrare un gioco da ragazzi per la maggior parte di voi, ma non volevo deludere il team e la famiglia dei Metallica e, da solo, mi sono completamente compromesso“.

C’è però anche un lato positivo. L’artista ha sottolineato che il rehab sta andando bene e infatti i Metallica suoneranno in tutti gli altri concerti già annunciati nel 2020.

Sono ottimista sui benefici che mi sono stati dati e ciò che il futuro porterà. Apprezzo le preghiere e il sostegno di tutti da quando sono entrato in riabilitazione lo scorso settembre. Come la falena nella fiamma, essere umani in questa carriera ha le sue enormi sfide e può essere difficile. La vostra comprensione aiuta la guarigione“, ha concluso James.

Metallica
Metallica

TAG:
James Hetfield news

ultimo aggiornamento: 25-02-2020


Pinguini Tattici Nucleari: il messaggio ai fan dopo il rinvio del tour

Le migliori canzoni di Francesca Michielin