Uncool and Proud, il nuovo album di J-Ax: il rapper milanese si dà al punk rock e lancia un disco non in vendita, che potrà girare solo grazie al passaparola.

Mi hanno dato del pazzo“, afferma J-Ax parlando del suo ultimo progetto. E forse non ha tutti torti. Magari non sarà folle, ma un po’ pazzerello sì. Il rapper milanese, da anni un punto di riferimento per il pop rap italiano, dopo aver scritto pagine di storia di hip hop old school, ha scelto di stupire i suoi fan lanciando un nuovo album punk rock. La cosa più folle non è però il cambio di genere, visto che sia con gli Articolo che da solista Ax aveva spesso inserito negli album brani di natura punk, bensì la modalità di pubblicazione: Uncool and Proud non sarà infatti in vendita, ma sarà ascoltabile solo tramite un link destinato a dei fan speciali.

J-Ax si dà al punk rock con Uncool and Proud

Ho realizzato un disco PunkRock“, esordisce Ax nel presentare questo suo nuovo progetto: “Il genere meno mainstream, meno cool e meno streammato del momento. Ha un senso commerciale questa operazione? No. Quanti mi hanno dato del pazzo per averci pensato? Ho perso il conto. Ma i sogni che seguono una logica sono operazioni di marketing camuffati da sogni. Questo è un regalo che ho voluto fare a me stesso e ai folli a cui piace la mia stessa mer*a. Se riuscirai ad ascoltarlo significa che fai parte del club“.

J-Ax
J-Ax

Come ascoltare il nuovo album di J-Ax

Chi sono le persone che “fanno parte del club“, per utilizzare i termini del rapper? Dei fan speciali che avranno la fortuna di ascoltare questo suo nuovo progetto. L’album non sarà infatti né acquistabile né ascoltabile in streaming (almeno per ora), ma si potrà avere solo tramite un link. Spiega l’ex Articolo: “Ho deciso che manderò un link per ascoltarlo a persone speciali che stimo e amo. Loro potranno a loro volta girare quel llink a chiunque riterranno opportuno. Magari arriverà anche a qualcuno di voi“.

Ecco il post di J-Axonville, il punk che vive dentro J-Ax:

View this post on Instagram

Nella mia vita ho cambiato tutto. L’unica, vera, costante è la mia voglia, ogni volta che qualcuno mi dice “quella cosa non la puoi fare”, di farla. Mi avevano detto che “non potevo fare rap” e ho rilasciato gli album che hanno venduto di più nella storia del rap in Italia. Mi avevano detto che lasciare il mio gruppo e cambiare genere mi avrebbe ucciso e dopo 7 album sono ancora qui. Mi dicevano che ero finito, che la gente mi aveva dimenticato, e grazie a voi i miei pezzi e album diventano di platino. L’odio degli altri è benzina per realizzare i nostri sogni. È sempre così. Vi dico questo perché oggi vi voglio annunciare un altro dei miei sogni, uno di quelli che hanno subito il trattamento “non è roba per te”. Ho realizzato un disco PunkRock. Il genere meno mainstream, meno cool e meno streammato del momento. Scritto, suonato e registrato durante questi mesi folli. È sporco, giovialmente arrabbiato, scorretto. Non potrete comprarlo o ascoltarlo in streaming. Ho deciso che manderò un link per ascoltarlo a persone speciali che stimo e amo. Loro potranno a loro volta girare quel link a chiunque riterranno opportuno. Magari arriverà anche a qualcuno di voi. Ha un senso commerciale questa operazione? No. Quanti mi hanno dato del pazzo per averci pensato? Ho perso il conto. Ma i sogni che seguono una logica sono operazioni di marketing camuffati da sogni. Questo è un regalo che ho voluto fare a me stesso e ai folli a cui piace la mia stessa merda. Se riuscirai ad ascoltarlo significa che fai parte del club. P.S. I primi 10 che commenteranno questo post riceveranno il link, i primi 5 che riusciranno a scrivere “UNCOOL AND PROUD” una lettera per commento di fila senza farsi interrompere da altri commenti riceveranno il link.

A post shared by J-Ax (@j.axofficial) on

TAG:
J-Ax strillo

ultimo aggiornamento: 11-09-2020


Sanremo 2021, l’annuncio di Amadeus: ecco quando saranno svelati i Big in gara

Ghali: in arrivo per la prima volta in versione fisica l’album Lunga vita a Sto