Iron Maiden, Bruce Dickinson presenta What Does This Button Do?

Perché i Green Day si chiamano così?

What Does This Button Do? Bruce Dickinson si racconta a trecentosessanta gradi, dagli Iron Maiden al cancro.

Dopo anni trascorsi sulla cresta dell’onda alla guida degli Iron Maiden e dopo il grande successo dell’ultimo album. Bruce Dickinson ha deciso di raccontarsi al suo pubblico attraverso il libro autobiografico What Does This Button Do. In occasione della pubblicazione del testo, lo storico cantante rock è intervenuto in radio dove ha parlato della sua lotta contro il cancro, della sua autobiografia e, ovviamente, di musica.

Bruce Dickinson e la seconda vita dopo il cancro

Bruce Dichinson ha parlato della sua lotta contro il cancro che avrebbe potuto portarlo alla morte o alla fine della sua carriera da cantante: “Il fatto interessante è che affrontare il problema della mortalità è ciò che mi ha influenzato di meno dopo aver superato il problema del cancro. Quando ho ricevuto la diagnosi ne ero sorpreso. Pensavo che sarei stato molto preoccupato di non poter mai più cantare ma, in effetti, non è stato così, non ci ho pensato minimamente. Ho realizzato che la vita in ogni suo aspetto compresi figli, famiglia, alzarsi la mattina e vedere il sole all’alba, annusare il profumo delle foglie morte in autunno e tutto il resto era molto più preziosa del lavoro o qualsiasi altra cosa. Quindi sì, credo tu debba provare e vivere ogni minuto della tua vita“.

Bruce Dickinson, What Does This Button Do?

Bruce Dickinson ha poi parlato del suo libro, What Does This Button Do: “Mi sono molto divertito a scrivere ‘What Does This Button Do?’, è stato bello riuscire a raccontare storie e dare la visione di come si vede il mondo dalla tua prospettiva in una maniera che non dovesse essere editata da qualche estraneo. Jack Fogg, il mio editore, ha avuto il mio stesso pensiero e ha editato l’autobiografia ‘come fosse un romanzo’, cosa che ho trovato molto interessante“.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 11-12-2017

Nicolò Olia