Ecco il filtro magico che ti trasforma in Young Signorino!

Celebre non tanto per la musica ma per i suoi tatuaggi, grazie a questo nuovo filtro sarà possibile farsi una foto e assomigliare a Young Signorino!

Non si può certo che dire che tutti aspirino ad essere Young Signorino, “cantante” (per così dire) controverso, che sul web sta spopolando più grazie al suo lato trash, alla sua “musica” (per così dire, pt. 2) spesso incomprensibile e alle sue gaffe, come quando non si è presentato al suo primo concerto.

Ma se volete provare a sentirvi lui per un giorno, con questo nuovo filtro su Facebook ora potrete scattarvi una foto e diventare anche voi come Young Signorino!

Il filtro di Young Signorino è virale

L’app ironizza sui tanti tatuaggi in faccia del cantate: un cerotto, un coltello, una lacrima, svariate scritte fra cui la oramai celebre sex sex sex sul collo. È proprio da questi segni particolari che è partita l’idea di Damiano Gui, che ha creato questo filtro su Facebook che permette a chiunque lo voglia di trasformarsi in Young Signorino.

Sul web, ovviamente, l’idea è diventata virale, e tanti ci si sono buttati a capofitto, fra cui anche tanti vip. Ecco il selfie che si è scattato Nicola Savino, o meglio, Young Savinino di Radio DeeJay!

Un post condiviso da Nicola Savino (@nicosavi) in data:

Come funziona il filtro di Young Signorino di Damiano Gui

Se volete provare anche voi, non dovete far altro che seguire questi semplici passaggi: andate su questa pagina Facebook e cliccate il tasto che invierà una notifica sul vostro telefono.

A questo punto sul vostro smartphone sarà possibile scattare una foto o un selfie attivando la fotocamera di Facebook, che vi mostrerà subito il filtro per trasformarsi nel celebre trapper.

Insomma, se volevate diventare Young Signorino per un giorno, ora potete farlo per davvero!

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/alemasta10/

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-06-2018

Lorenzo Martinotti