Continua la battaglia legale tra la moglie di Chris Cornell e i membri dei Soundgarden in merito a sette registrazioni inedite.

I membri dei Soundgarden chiedono alla vedova di Chris Cornell, Vicky, di consegnare le registrazioni che sostengono siano le ultime tracce inedite della band.

I membri del griuppo Kim Thayil, Matt Cameron e Hunter Benedict Shepherd, affermano di aver lavorato insieme su questi brani finali con Cornell e che Vicky Cornell non ha il diritto di negare loro quello che chiamano “l’ultimo album dei Soundgarden“.

I membri della band hanno sollevato le loro accuse contro Vicky Cornell nei documenti del tribunale depositati presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti in Florida.

Soundgarden contro la vedova di Chris Cornell per 7 registrazioni

La mozione della band è stata messa in atto in risposta alla causa federale di Vicky Cornell avviata contro i membri a dicembre, in cui li ha accusati di aver cercato di “forzarla” a trasformare sette registrazioni audio inedite trattenendo royalties.

Vicky Cornell ha dichiarato – nei suoi documenti depositati in tribunale – che la band non ha diritti legali sulle registrazioni.

Inoltre, sostiene che per tali registrazioni è “esclusivamente autore” Chris Cornell, il quale le avrebbe lasciate in eredità a lei e ai suoi figli.

Il video di Black Hole Sun:

Soundgarden, la band rivendica le registrazioni

Tuttavia, i membri della band affermano che dopo il settimo album in studio del gruppo, King Animal, hanno iniziato a lavorare insieme su nuove canzoni, alla fine del 2014.

Un anno dopo, il gruppo è tornato in uno studio di Seattle per continuare a lavorare all’album.

A sostegno delle loro affermazioni, i membri della band fanno notare che, nelle interviste rilasciate all’epoca, la band era già a lavoro su quello che sarebbe stato l’ottavo album della band.

Cosa che, però, Vicky smentisce categoricamente. Ecco le parole del legale della donna, Marty Singer:

Ovviamente siamo in disaccordo con la rappresentazione falsa degli eventi presentata dalla band e ci atteniamo alla verità dei fatti com’è riassunta nella nostra versione. È spiacevole che gli ex compagni di band di Chris stiano ora infangando la sua eredità con queste false accuse e continuando a impedire alla vedova e ai figli di accedere alle royalties, usandole invece per pagare le loro spese legali“.

Soundgarden
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Soundgarden

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Soundgarden

TAG:
news Soundgarden

ultimo aggiornamento: 06-02-2020


Sanremo 2020: la scaletta della serata dedicata alle cover

Sanremo 2020: il racconto della serata dedicata alle cover