I migliori album del 2019: i dischi italiani e stranieri da non perdere

I dieci album simbolo del 2019

I migliori album del 2019 in Italia e nel mondo: i dischi che hanno segnato l’anno che ha chiuso il decennio Duemiladieci.

Un altro anno è finito, portandosi dietro un intero decennio. Un decennio che ha visto rivoluzionare l’industria della musica, con il dominio del digitale e dello streaming. Si è passati dall’epoca dell’iPod all’epoca di Spotify in pochissimo tempo.

In questo ultimo, fondamentale, anno del decennio Duemiladieci di album importanti ne sono usciti molti. Ecco quelli probabilmente più significativi. Non si tratta di una classfica, bensì di un riassunto di ciò che in quest’anno è uscito e che è destinato a rimanere nella storia della musica.

I migliori album del 2019 italiani

È stato senza dubbio l’album dei successi sanremesi, ben simboleggiato dal fenomeno Achille Lauro e soprattutto dal trionfatore Mahmood. Il suo album, Gioventù bruciata, grazie alla hit Soldi è destinato a rimanere negli annali.

Ci sono stati poi grandissimi ritorni nel mondo del pop rock, come quelli di Ligabue con Start, Zucchero con D.O.C. e Gianna Nannini con La differenza. Ma a spadroneggiare tra i ‘grandi vecchi’ della nostra musica è stata l’inedita coppia formata da Mina e Ivano Fossati, che hanno pubblicato uno splendido album dal semplice titolo Mina Fossati.

Anche il pop mainstream si è dato da fare, grazie a giovani come Coez (È sempre bello) o Ultimo (Colpa delle favole), e meno giovani come Emma Marrone (tornata al primo posto con Fortuna). Il disco più apprezzato in questa categoria è stato però Accetto miracoli di Tiziano Ferro, rimasto in testa alla classifica per diverse settimane.

Il 2019 è stato però l’anno della grande esplosione del rap, ormai diventato monopolizzatore delle graduatorie. Lo hanno dimostrato due album usciti in rapida successione e capaci di prendersi gran parte della classifica dei singoli, oltre a quella degli album: Persona di Marracash e 23 6451 di tha Supreme. Segnatevi quest’ultimo nome: ne sentiremo parlare a lungo.

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

I migliori album del 2019

Anche all’estero il 2019 è stato un anno di grandi ritorni tra i ‘vecchi’ della musica. Basti pensare a Madonna con Madame X, gli Who con Who e soprattutto Bruce Springsteen con Western Stars.

Ma ricorderemo questo anno specialmente per un grande fenomeno giovanissimo: Billie Eilish, che ha conquistato il mondo intero con il suo pop dalle atmosfere oscure e l’album When We All Fall Asleep, Where Do We Go?.

Spazio poi alle popstar più famose, come Ariana Grande, Taylor Swift e Lana Del Rey. Norman Fucking Rockwell! della cantante di Summertime Sadness è stato in particolare il disco pop più apprezzato dalla critica americana.

E come dimenticarsi di Nick Cave, che con i Bad Seeds ha lanciato sul finire dell’anno a sorpresa uno dei capolavori del decennio, Ghosteen. Ultimi, ma non ultimi, i Coldplay, che hanno chiuso il 2019 con un disco per nulla banale, basato su un pop che sa di world music, raffinato ed inclusivo: Everyday Life. Ascoltiamo insieme la title track:

ultimo aggiornamento: 28-12-2019