Mika in tour nel 2022: le date e i biglietti dei concerti del cantante britannico nel nostro paese.

La grande musica di Mika torna ad emozionare i fan italiani nel 2022. Dopo diversi anni di pausa dovuti allo scoppio della pandemia, in parte alleviati dalla sua partecipazione a X Factor, i sostenitori del cantante di origini libanesi potranno tornare a godere delle sue performance dal vivo attraverso un nuovo tour, The Magic Piano. Scopriamo insieme tutte le date e le informazioni sui biglietti.

Mika tour 2022: le date e i biglietti in Italia

Dopo qualche anno di pausa Mika torna in Italia. L’artista era stato costretto a causa della pandemia ad annullare i concerti del 2020, senza poterli recuperare. Ora che il peggio è però alle spalle, ha scelto di riprendere l’attività dal vivo con nuove importanti date.

Mika
Mika

Di seguito il calendario con le date dei concerti:

– Teatro Filarmonico di Verona il 18 settembre
– Arena di Verona il 19 settembre
– Teatro Verdi di Firenze il 21 settembre
– Nelson Mandela Forum di Firenze il 22 settembre
– Teatro Petruzzelli a Bari il 25 settembre
– PalaFlorio di Bari il 26 settembre
– Teatro degli Arcimboldi di Milano il 29 settembre
– Mediolanum Forum di Milano il 30 settembre
– Auditorium Parco della Musica di Roma il 3 ottobre
– Palazzo dello Sport di Roma il 4 ottobre

Mika all’Eurovision 2022

Non solo concerti e talent. Mika nel 2022 è stato coinvolto anche nel cast di presentatori che avranno l’onore, perché di onore si tratta, di condurre l’Eurovision Song Contest in Italia, a Torino. Il cantautore libanese, che pure non aveva lesinato critiche al festival europeo in passato, sarà di fianco a due colonne dello spettacolo in Italia, Laura Pausini, conosciuta in tutto il mondo, e il suo ex leader a X Factor, Alessandro Cattelan.

Di seguito il video di Ice Cream:

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Concerti Mika strillo

ultimo aggiornamento: 11-02-2022


Achille Lauro, pronto a partire in tour: tutte le date

The Star-Spangled Banner: la storia e il significato dell’inno americano