Gué Pequeno, Fastlife 4: il nuovo capitolo della saga di mixtape storica del rapper ex Club Dogo, a dieci anni dal terzo episodio.

Dieci anni dopo, riecco Gué Pequeno con la sua storica saga di mixtape di culto, Fastlife. Il 9 aprile 2021 il Guercio ha pubblicato il quarto capitolo, Fastlife 4, ennesimo passo in avanti nel percorso artistico, ancora una volta arrivato a un nuovo step evolutivo. Andiamo a scoprire tutti i dettagli su questo nuovo progetto.

Gué Pequeno: Fastlife 4

Strafottente, prepotente, arrogante, capace di citare ogni cosa e di mostrare un bagaglio culturale non indifferente. Gué si presenta fin dall’intro, Disclaimer, in grandissima forma, cresciuto ancora rispetto al già talentuoso ed espertissimo rapper di dieci anni fa.

Gué Pequeno
Gué Pequeno

A rendere ancor più apprezzabile dai fan questo nuovo capitolo è anche il lavoro fatto sulle basi, che attingono a un immaginario gotico e cupo, nonostante le produzioni siano affidate a diverse mani e menti, da Harsh a Night Skinny, passando per North of Loreto.

Fastlife 4: mixtape o album?

La qualità altissima della produzione, delle sonorità, ma anche dei testi, dei cambi di flow. dell’intera costruzione del progetto, farebbero pensare più a un album ufficiale che a un mixtape. D’altronde, già da qualche anno, la distanza tra il concetto di mixtape e quello di album si è assottigliata, quasi a scomparire.

A riportarci al sapore dei tape di una volta è la presenza di tantissimi ospiti, tra l’altro di rilievo: Marracash, Lazza, Noyz Narcos, Gemitaiz, Salmo, Vettosi, MV Killa Rasty Kilo, Luchè. Nomi che potrebbero facilmente portare in alto nelle classifiche di streaming un mixtape destinato a fare la storia recente del nostro hip hop.

Di seguito il video ufficiale di Lifestyle, prodotta da DJ Harsh:

Riproduzione riservata © 2021 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


La matematica dei rami di Max Gazzè, un disco di nostalgica maturità

My Chemical Romance, le migliori canzoni: da Helena a Welcome To The Black Parade