Dal 6 agosto il Green Pass diventa obbligatorio anche per poter assistere ai concerti: come funziona e come fare per ottenerlo.

Il giorno è arrivato. A partire da domani scatta l’obbligo del Green Pass per numerose attività stabilito dal governo il 22 luglio. Anche i concerti sono compresi in questo nuovo decreto Covid voluto governo Draghi in seguito all’evolversi della situazione pandemica, con lo stato d’emergenza che è stato prolungato fino alla fine del 2021, complice la nuova esplosione della variante Delta. Ma come funzionerà il pass per poter assistere ai concerti? E cosa bisogna fare per ottenerlo?

Green Pass: come funziona per i concerti

Il nuovo decreto stabilisce l’obbligatorietà, dal 6 agosto, del Green Pass per poter assistere a spettacoli ed eventi dal vivo, compresi i concerti.

concerto
concerto

Una misura presa dal governo con un unico obiettivo: evitare di dover ricorrere a nuove chiusure dal prossimo mese di settembre, che avrebbero delle conseguenze esiziali per la nostra economia. Scelte simili sono state prese anche all’estero, scatenando numerose polemiche, anche da parte di artisti importanti come Eric Clapton, che ha già dichiarato di non volersi esibire in concerti con obbligo di Green Pass. A rischio quindi anche i suoi spettacoli in Italia.

Come ottenere il Green Pass

Vediamo nel dettaglio cosa bisogna fare per poter ottenere il pass vaccinale. Le certificazioni verdi, comprovanti l’inoculamento almeno della prima dose del siero vaccinale Sars CoV2, con validità di 9 mesi, può essere ottenuto ovviamente attraverso il vaccino, ma anche con alcuni metodi alternativi.

Hanno diritto al pass anche i guariti da infezione Covid (in questo caso con validità di 6 mesi), o le persone che si sottopongono a test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo (in questo caso la validità è invece di 48 ore).

Il pass vaccinale può essere ottenuto dopo aver ricevuto un SMS con un authcode per poterlo scaricare. In alternativa, è possibile utilizzare l’app IO. Ancora, per chi non ha l’applicazione e non riceve l’SMS entro un paio di giorni, si può contattare il numero 1500, attivo 24 ore su 24, o mandare una email a codice.dcg@sanita.it, completa di codice fiscale e data del vaccino.

TAG:
coronavirus strillo

ultimo aggiornamento: 05-08-2021


Annalisa, le migliori canzoni: da Il mondo prima di te a Vento sulla luna

Iggy Pop svela cosa lo ha colpito dei Maneskin