No al Green Pass per i concerti: questa è la posizione espressa da Eric Clapton, il quale dice ‘no’ alle “discriminazioni sul pubblico”.

Eric Clapton ha annunciato che non si esibirà nelle sale da concerto del Regno Unito che richiedono una prova di vaccinazione per l’ingresso. La dichiarazione fa seguito a un recente messaggio del primo ministro britannico Boris Johnson, il quale ha affermato che i locali notturni e altri luoghi di eventi che ospitano grandi folle devono richiedere il pass vaccinale. Dopo l’annuncio del Primo Ministro, ha detto: “Bene, ora faccio anche io il mio annuncio. Desidero informarvi che non mi esibirò su nessun palco che fa discriminazioni sul pubblico. Se non sarà prevista la partecipazione di tutti, indistintamente, mi riservo il diritto di annullare lo spettacolo“, ha detto Clapton.

Eric Clapton
Eric Clapton

Eric Clapton dice ‘no’ al pass vaccinale per i suoi concerti

Il cantautore si scaglia contro i luoghi di aggregazione musicale che chiederanno il Green Pass ai concerti e annuncia cancellazioni qualora si facciano tali discriminazioni. La dichiarazione è stata rilasciata tramite Robin Monotti Graziadei, un architetto con sede a Londra e attivista anti-lockdown. “A meno che non sia prevista la partecipazione di tutte le persone, mi riservo il diritto di annullare lo spettacolo”, ha osservato Clapton.

Il chitarrista ha anche lasciato intendere di aver preso in considerazione l’idea di lasciare definitivamente il Regno Unito. “Ho pensato fortemente di portare via la mia famiglia dall’Inghilterra“, ha detto in un’intervista il mese scorso. “Andremo a vivere da qualche altra parte, cominceremo da qualche altra parte.”

La critica al vaccino AstraZeneca

Clapton ha già espresso le sue opinioni controverse attraverso Graziadei. All’inizio di quest’anno, si è concentrato sulle “gravi reazioni” che ha sperimentato dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca. “Le mie mani e i miei piedi erano congelati, insensibili e bruciavano, praticamente inutili per due settimane“, disse. “Temevo di non suonare mai più. Soffro di neuropatia periferica e non avrei mai dovuto avvicinarmi all’ago”.

Tuttavia, si esibirà altrove per il resto del 2021 e fino al 2022. A settembre, Clapton sarà protagonista di una breve serie di spettacoli negli Stati Uniti, in una manciata di stati del sud. Il chitarrista dovrebbe – quindi – esibirsi in vari spettacoli europei riprogrammati la prossima primavera.

Eric Clapton strillo

ultimo aggiornamento: 23-07-2021


Ed Sheeran e la passione per il metal: le parole del cantante

Kanye West: fuori il decimo album Donda presentato in anteprima in live streaming