Gorillaz, Momentary Bliss: il video del nuovo singolo

Gorillaz: ecco il nuovo singolo Momentary Bliss

I Gorillaz lanciano il nuovo singolo, Momentary Bliss, in collaborazione con Slowthai e Slaves.

Il nuovo brano dei Gorillaz con Slowthai e Slaves è stato pubblicato: si intitola Momentary Bliss, e funge da primo episodio della nuova serie di video Song Machine della band.

Il primo video vede Slowthai, Slaves e Damon Albarn esibirsi nella nuova traccia, arricchita con animazioni di cartoni animati e personaggi centrali dell’universo dei Gorillaz.

Ogni episodio di Song Machine è anche accompagnato da Machine Bitez – registrazioni di conversazioni tra i membri della band dei cartoni animati e i loro collaboratori nella vita reale.

Gorillaz, il nuovo singolo Momentary Bliss

Damon Albarn e compagni hanno lanciato la loro serie musicale e di video, Song Machine, con una nuova melodia nervosa, Momentary Bliss, con l’inglese MC Slowthai e il duo punk Slaves.

Ecco il video di Momentary Bliss:

La canzone vede la band e Slaves creare una melodia che si costruisce abilmente dal synth-pop, dall’allure un po’ stravagante, che fa leva anche su note di pop punk supermelodico (sfumato, anche, con un po’ di ska).

Momentary Bliss è accompagnato da un video che vede Damon Albarn, Slowthai, Slaves e altri lavorare diligentemente a fianco dei membri animati dei Gorillaz.

Momentary Bliss, il ritorno dei Gorillaz

Momentary Bliss è il primo nuovo singolo dei Gorillaz dal loro album del 2018, The Now Now.

La serie Song Machine vedrà la band muoversi al di fuori dei vincoli di un tipico ciclo di album, con il gruppo animato che si unisce a una serie di collaboratori in nuove puntate a ritmo di musica.

Con una certa carica sociopolitica di slowthai e un tocco di punk britannico che caratterizza gli Slaves, il singolo è classico come lo è per la band.

Una fusione setosa di punk rock ed elettronica è preponderante, come se ricordasse il famigerato suono bicolore della Gran Bretagna.

Gorillaz
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Gorillaz/

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/Gorillaz/

ultimo aggiornamento: 02-02-2020