Gazzelle, Lacri-ma: il nuovo singolo a sorpresa del cantautore romano, brano che anticipa il nuovo album in arrivo nelle prossime settimane.

Inarrestabile Gazzelle. Dopo aver collezionato un disco d’oro e oltre 20 milioni di stream totali con il suo ultimo singolo, Destri, l’artista aveva annunciato l’uscita di un nuovo brano, Scusa, il 13 novembre. Nonostante questo ha però voluto sorprendere i propri fan con un nuovo singolo totalmente inaspettato: Lacri-ma. Scopriamo tutti i dettagli su questo pezzo.

Gazzelle, Lacri-ma: il significato del brano

Scritto a quattro mani da Pardini con Federico Nardelli, che ne ha curato anche la produzione, Lacri-ma descrive lo stato d’animo di una ragazza e il rammarico del protagonista di non averla capita appieno, e di non essere quindi in questo momento difficile al suo fianco.

Gazzelle
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/gazzelle__

A rendere unico il brano è il suo testo, costruito sulla particolarità presente anche nel titolo, con una serie di giochi di parole che uniscono l’ultima sillaba della parola precedente alla prima della parola successiva, creando una sorta di flusso di coscienza in salsa puramente indie. Ecco l’audio ufficiale di Lacri-ma:

Nuovo album per Gazzelle

Cono Destri e con il prossimo singolo Scusa, saranno dunque già tre i brani rilasciati per anticipare il nuovo album di Gazzelle. In un’intervista recente, riportata da GQ, il cantautore ha dichiarato: “Scrivo seguendo le intermittenze del cuore. Il lavoro ha un’impronta già ben definita, ma ancora non so quando uscirà“.

Parlando della pandemia, l’artista ha invece dichiarato che secondo lui qeulla di oggi non è vera vita: non si può immaginare un futuro senza concerti. Ricordiamo che Gazzelle è atteso da due staordinari eventi già programmati nell’estate del 2021, a Milano e Roma nel mese di luglio.

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/gazzelle__

TAG:
Gazzelle strillo

ultimo aggiornamento: 10-11-2020


Le migliori colonne sonore di Ennio Morricone

Rock and Roll Hall of Fame: l’emozionante omaggio a Eddie van Halen