Fiorello scherza sulla polemica della pubblicità occulta sul caso Travolta a Sanremo, intervenendo in difesa di Amadeus.

Durante il programma “Viva Rai2!… Viva Sanremo!”, lo showman Fiorello ha preso le difese dell’amico Amadeus, conduttore del Festival, in merito alle accuse di pubblicità occulta sorte dopo che il direttore artistico avrebbe citato il claim “Don’t worry, be happy”, associato alle scarpe indossate da John Travolta.

Amadeus al Festival di Sanremo 2024

Il caso Travolta e la pubblicità occulta

Il caso di pubblicità occulta è emerso dopo che John Travolta è stato visto indossare le scarpe U-Power durante la seconda serata del Festival di Sanremo, con un’email successivamente scoperta che confermava l’accordo pubblicitario. Durante la serata infatti, Amadeus avrebbe citato il claim “Don’t worry, be happy”, associato proprio alle scarpe indossate da John.

La situazione ha generato molte discussioni e ironie, con Eros Ramazzotti che – durante il suo esordio alla 74esima edizione della kermesse – ha ricordato il balletto del qua qua suggerendo in tono scherzoso che a John Travolta “dovete dargli più soldi”.

La difesa ironica di Fiorello: “Non sa l’inglese”

Durante il programma “Viva Rai2!… Viva Sanremo!”, Fiorello ha preso le difese dell’amico Amadeus, per quanto riguarda le accuse di pubblicità occulta. Scherzando sulla questione, il comico siciliano ha evidenziato: “Tutto è nato perché Amadeus ieri sera avrebbe pronunciato la frase Don’yt worry be happy, il claim delle scarpe incriminate di John Travolta”.

“Ma vi pare che Amadeus fosse d’accordo con lo sponsor? Ma quello l’inglese manco lo sa, conosce solo i titoli delle canzoni. Se vede una donna triste, le dice automaticamente No woman, no cry“, aggiunge con estrema ironia Fiorello.

Il “dissing” di Russell Crowe a Sanremo

L’ironia di Fiorello non si è fermata però alla difesa di Amadeus, ma ha anche coinvolto il grande ospite della serata, Russell Crowe, che ha partecipato a un “dissing” contro John Travolta. Durante la terza serata di Sanremo, infatti, il super ospite ha lanciato una frecciata a Travolta e al ballo del qua qua, mimando il gesto della papera, e lasciandosi andare in un silenzioso “What the fu*k”.

Fiorello ha espresso affetto per Crowe per il suo atteggiamento e ha scherzato sul fatto che lui e Amadeus siano una “arma di distrazione di massa” per il Festival. “Russell, io ti amerò per sempre per il dissing contro Travolta. E pensate che tutto questo si è scatenato grazie a me! Prima di quella cosa che abbiamo fatto ieri, in questo Sanremo non stava accadendo nulla”, ha concluso lo showman.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Sanremo

ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2024 11:23


Il monologo di Teresa Mannino a Sanremo: “L’uomo ha perso la misura”

Vinicio Capossela estende il tour che parte a San Valentino