Il vincitore di The Voice Senior, Erminio Sinni, ha parlato della sua esperienza nel talent e del suo futuro in un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni.

Un passato a Sanremo, un duetto con Frank Sinatra, i cori per Mia Martini, e poi la vittoria di The Voice Senior. La carriera di Erminio Sinni, primo vincitore del talent dedicato agli Over 60, è stato un saliscendi di emozioni, tra momenti di grande gioia e altri meno appariscenti. Ora che ha trovato la ribalta meritata, però, Erminio non vuole fermarsi, e punta (o meglio sogna) un ritorno sul palco dell’Ariston. Ecco le sue dichiarazioni a TV Sorrisi e Canzoni.

Erminio Sinni: l’avventura a The Voice Senior

Sinni è diventato famoso (o meglio è tornato in auge) grazie alla prima edizione di The Voice Senior. Eppure, è un artista che fa musica da sempre: “Arrivo da tante serate di piano bar, da tante porte bussate e mai aperte. Al piano cercavo di lanciare le mie canzoni, le persone che ascoltavano diventavano sempre di più, ma il tam-tam umano è lento, a volte ci vuole un’eternità“.

Erminio Sinni
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/erminiosinniofficial/

Sul motivo che lo ha spinto a tentare l’avventura nello show condotto da Antonella Clerici, Erminio ha spiegato che era un’opportunità e anche amolto importante in questo periodo di crisi per il mondo della musica causato dalla pandemia da Covid. Ma la sua esperienza televisiva è stata in qualche modo simbolica: “Penso di aver rappresentato tanti colleghi che stanno a casa senza contatto con le persone. Riuscire a portare una speranza mi ha dato forza“.

Erminio Sinni: da Frank Sinatra a Sanremo

Di esperienze importanti in realtà in passato il cantautore ne ha già vissute altre. Ad esempio, il suo pezzo E tu davanti a me del 1993 è un cult tra molti cantanti, e a suo dire è stato anche ‘plagiato’ da un noto musicista di videogame e forse anche dal Boss, Bruce Springsteen. D’altronde, ha anche avuto modo di cantare con Frank Sinatra nel suo party a Roma, il 25 settembre 1991. E negli anni Ottanta ha avuto l’opportunità di fare da corista a Mia Martini: “Mi chiesero di fare i cori per il brano Agapimu, chiaramente l’ho fatto, la cosa più bella è stata aver respirato Mimì, era dolcissima, l’ho vista sempre con la bocca, mai con gli occhi“.

A proposito di Mia Martini, Erminio ha dichiarato di aver inviato una sua canzone alla sorella, Loredana Bertè, sua coach nel programma, con la speranza che possa inciderla. Ma la sua vita da cantautore prevede nell’immediato futuro una capatina nel Capodanno di Amadeus. E poi, chissà, magari Sanremo: “Nei mesi scorsi ho scritto una canzone dedicata al personale dell’Umberto I di Roma che mi ha curato, è una canzone di speranza e di ringraziamento per tutti quelli che ci curano. Sarebbe bello poterla cantare come ospite a Sanremo“.

Di seguito il video della sua prima esibizione sull’Ariston nel 1993:

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/erminiosinniofficial/

TAG:
The Voice Senior

ultimo aggiornamento: 23-12-2020


Le migliori canzoni degli Zen Circus, la band di Andrea Appino

Happy Xmas (War is Over): una canzone di protesta diventata un classico del Natale