Alla 74esima edizione del Festival di Sanremo Emma porta “Apnea”, un brano intrinseco di forza e coraggio.

Dopo la vittoria del lontano 2012, Emma Marrone torna al Festival di Sanremo pronta a sfidare sé stessa, ancora una volta. Con la sua voce ruggente, la cantante salentina si esibisce con il suo nuovo singolo “Apnea”: un racconto intimo di un momento di difficoltà, che l’artista ha trasformato in espressione artistica.

Emma Marrone

Un ritorno all’Ariston con “Apnea”

Dopo il primo esordio all’Ariston insieme ai Modà con il brano Arriverà, nel 2011, l’anno successivo Emma Marrone ha conquistato la sua attesissima vittoria al Festival di Sanremo, grazie alla canzone Non è l’inferno. Ma l’artista salentina non si arrende, e quest’anno ritorna sul palco più acclamato d’Italia.

Nel 2024 si presenta con il singolo Apnea, presentata per la prima volta la sera del 30 gennaio, e ricevendo già la calorosa accoglienza della critica. Il testo della canzone – scritta in collaborazione con Federica Abbate – nasce in uno dei momenti più difficili per la cantante.

Con le sue parole, Emma desidera esprimere con forza la lotta interiore e la ricerca di una via d’uscita dal soffocamento emotivo. “Me lo porto dietro da sempre, da quando da bambina facevo le recite e cantavo nel coro della scuola: non avere voce. Per questo nella mia valigia metto per prima cosa le vitamine e gli integratori”, racconta col sorriso.

Il testo del singolo di Emma Marrone

Ci incontriamo qui nei corridoi
Di un albergo
E mi chiedo
Se alla fine siamo ancora noi
O è diverso
Io non credo
Trovale tu le parole
Nelle onde del televisore
O del mare…

Continua per il testo integrale

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Sanremo

ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2024 10:02


Senza freni contro Geolier: “Napoletano scorretto”

Il Volo, il significato del brano sanremese “Capolavoro”