Elton John si scaglia contro i social network, che – secondo lui – sono un luogo “crudele” da tenere sotto osservazione.

Elton John ha opportunamente risposto ai troll sui social media e ha affermato che devono essere ritenuti responsabili delle loro opinioni cariche di odio. Il cantante di Rocketman ha detto: “Le persone dovrebbero essere ritenute responsabili delle loro osservazioni ‘odiose. Sono così crudeli l’una con l’altra e bisogna fare qualcosa per fermarle“. La dichiarazione di Sir Elton arriva dopo che l’artista ha ricevuto, in via anonima, commenti razzisti e omofobi al suo programma Rocket Hour con Zane Lowe e Rina Sawayama di Apple Music 1.

Elton John
Elton John

Elton John si scaglia contro i social: “Sono un posto crudele”

I social sono un luogo “crudele“, secondo Elton John. L’artista ha riferito tale opinione, dopo aver ricevuto commenti poco lusinghieri sui social, al programma Rocket Hour di Apple Music 1. “Abbiamo affrontato due o tre anni di divisioni in tutto il mondo, specialmente in America, ma anche in tutto il resto del mondo. Durante il lockdown abbiamo visto i social media essere utilizzati per abusare delle persone da un punto di vista razziale. Non solo per il fatto di essere gay, ma anche per il fatto di essere di un’altra razza“.

E ha aggiunto: “Le persone sono crudeli con i loro simili e questo è perché possono nascondersi dietro i loro messaggi social, se dovessero metterci la firma non lo farebbero. E penso che sia orribile il fatto che le persone possano scrivere in modo anonimo cose sulle persone con un diverso orientamento sessuale, religioso, politico o semplicemente fare abusi razziali”.

La collaborazione con Rina Sawayama

Elton John e la musicista britannico-giapponese, Rina Sawayama, hanno collaborato – di recente – per realizzare un remix del brano Chosen Family, un inno queer pubblicato nell’aprile dello scorso anno, nell’album di debutto della cantante, intitolato SAWAYAMA. Quando uscì il suo album, Elton John definì tale lavoro il suo “preferito dell’anno” nel suo programma radiofonico di Apple Music, Elton John’s Rocket Hour. Da allora, il cantautore ha sostenuto gli sforzi della Sawayama per ampliare la partecipazione di cittadini non britannici ai Brit Awards e al concorso Mercury Prize, quindi non sorprende che i due abbiano finalmente collaborato musicalmente.

Il brano Chosen Family:

Il duo e la sua unione può sembrare inaspettata (d’altronde, può essere vista, in tal modo, anche la collaborazione coi Metallica) ma – nonostante appartengano a due epoche diverse del pop -Sawayama e John si creano un connubio perfetto. Entrambi hanno assunto un ruolo camaleontico nell’industria pop, fondendo con successo elementi di R&B e rock, guadagnando – in questo modo – il plauso della critica. Soprattutto in Chosen Family, entrambi gli artisti condividono anche la passione per il sostegno alle cause LGBTQ +. La Sawayama, che si identifica come bisessuale e pansessuale e John, che è apertamente gay, spesso etichettato come “icona queer“, hanno un considerevole seguito nella comunità LGBTQ +.

Elton John

ultimo aggiornamento: 24-04-2021


Addio a Milva: la Pantera di Goro è morta a 81 anni

Barbra Streisand: i brani più belli della cantante di Brooklyn