Sanremo 2019: Einar sfida di nuovo Irama

Il nostro commento sui partecipanti al Festival di Sanremo 2019: la prima volta di Einar, un Giovane tra i Big.

Sul palco dell’Ariston, per la sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo, ci sarà anche Einar Ortiz, uno dei vincitori di Sanremo Giovani 2018. Artista già conosciuto e apprezzato dai più per la sua partecipazione ad Amici di Maria De Filippi 2018, è riuscito a conquistare pubblico e giuria raggiungendo il palco più ambito d’Italia.

La sua vittoria ha però spiazzato molti, non convinti del fatto che fosse lui l’artista più meritevole per il trionfo finale nella kermesse giovanile. D’altronde, la sua presenza non convince del tutto anche noi: ecco il motivo.

A Einar serve Sanremo?

Sì, senza ombra di dubbio. Dopo il terzo posto nel talent di Canale 5, Einar ha continuato a mantenere un più che discreto successo sui social, seppur con pochi passaggi radiofonici, ma la sua carriera ha bisogno di un trampolino di lancio come Sanremo per decollare veramente (o almeno provare a farlo). Rispetto al suo amico/rivale Irama, infatti, il cantautore di origine cubana non è ancora riuscito a sfornare alcuna hit di rilievo e, nonostante le potenzialità, ha finora mantenuto un profilo artisticamente basso.

Insomma, la sua presenza tra i Big, a tratti sorprendente, è per lui una chance più unica che rara per far vedere cosa vale realmente. Dovrà stare attento, però, a non bruciarsi e perdersi nel mondo dei cantanti per teenager, etichetta rispettabile ma di breve durata.

Einar Ortiz
Fonte foto: https://www.facebook.com/EinarOrtizOfficial

A Sanremo serve Einar?

In termini di potenziale audience, sì. Rispetto agli altri Giovani concorrenti della kermesse di dicembre, Einar era già numericamente un Big per il seguito posseduto. Ma in una competizione che ancora dovrebbe badare più al lato artistico che economico (proviamo a illuderci che sia così), la sua presenza è in realtà tutto meno che necessaria.

Einar è infatti un buon cantante, dotato di una voce interessante e di un talento ancora da scoprire. Tuttavia, non ha il curriculum e nemmeno l’attitudine per poter già gareggiare tra i Big. Dei 24 artisti che si sono sfidati nelle due serate di Sanremo Giovani è stato uno dei meno convincenti e il suo pezzo uno dei più banali. Un discorso totalmente opposto rispetto a quello fatto per l’altro vincitore, Mahmood.

Dovrà dunque far tesoro di questa fortuna piovuta dal cielo, Einar, con l’augurio che riesca a farci rimangiare tutti i cattivi pensieri che in queste settimane sono balenati nella nostra mente riflettendo sulla sua vittoria.

Ecco il video della performance che ha regalato a Einar il palco dell’Ariston:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/EinarOrtizOfficial

ultimo aggiornamento: 16-01-2019