Ditonellapiaga e Rettore a Sanremo 2022 con Chimica: il significato del brano delle due cantautrici pronte a stupire gli scettici.

Lei, cantautrice in rampa di lancio, ancora poco conosciuta dal grande pubblico ma già finita nel mirino della critica di settore. L’altra, artista tra le più influenti in Italia, specialmente negli anni Ottanta, estroversa e folle regina del rock, dall’atteggiamento sempre fuori dagli schemi. Due anime così distanti, così vicine. Due storie così diverse, così uguali, pronte a confluire insieme in una grande avventura a Sanremo 2022. Cosa aspettarsi da Ditonellapiaga e Rettore? Scopriamolo insieme.

Donatella Rettore
Donatella Rettore

Ditonellapiaga e Rettore, Chimica: il significato

Non conosciamo ancora il testo e il significato di Chimica, la canzone che la giovane cantautrice Ditonellapiaga e la veterana Donatella Rettore presenteranno sul palco dell’Ariston (secondo l’artista veneta “è una questione di sesso“). Sappiamo però che entrambe saranno in grado di regalare uno spettacolo straordinario. Più in forma che mai, Rettore con questa partecipazione proverà a riprendersi ciò che le è stato tolto negli ultimi anni, specialmente da un brutto male con cui ha dovuto combattere.

Ditonellapiaga, dal canto suo, approfitterà di questa vetrina per farsi finalmente conoscere dal grande pubblico, dopo alcuni anni di buona musica ma soprattutto a livello locale e undeground. Se riusciranno ad avere ‘chimica’, come la loro canzone, ne vedremo delle belle.

Ditonellapiaga e Rettore a Sanremo

Ditonellapiaga, ossia Margherita Carducci, è una giovane artista classe 1997. Nella sua carriera fin qui non ha mai partecipato a Sanremo, nemmeno tra i giovani. Farà il suo debutto sul palco dell’Ariston, e lo farà puntando subito a ben figurare, magari per guadagnare un premio ‘secondario’.

Per Donatella Rettore non sarà invece una prima volta, ma un grande ritorno. La prima volta a Sanremo fu addirittura nel lontano 1974 con Capelli sciolti. Giovanissima, non riuscì a qualificarsi alla finale. Discorso diverso nel 1977, tre anni dopo, quando si piazzò all’undicesimo posto con Carmela. Ma il suo rapporto con Sanremo non è mai stato molto fortunato. Nel 1986 la sua Amore stella si piazzò solo tredicesima, mentre nel 1994, ultima volta da concorrente fin qui, arrivò al decimo posto con Di notte specialmente.

A distanza di 27 anni l’abbiamo rivista comparire sul palco dell’Ariston nel 2021 come ospite de La rappresentante di lista nella serata dei duetti. E adesso, nel 2022, si riprende con Ditonellapiaga un posto nel cast. Riuscirà per la prima volta a fare davvero la differenza anche a Sanremo, come fatto nella sua carriera in altre manifestazioni, come il Festivalbar?

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Sanremo strillo

ultimo aggiornamento: 04-01-2022


Pino Daniele poeta: le migliori frasi del cantautore napoletano

Sanremo 2022, prime limitazioni: l’annuncio del sindaco