Luce sui Dire Straits Legacy, le tappe del prossimo tour della band

Prendono quota i Dire Straits Legacy: dopo il successo del primo album la band vola alla conquista dell’America.

Una grande ondata di entusiasmo e successo ha accompagnato i DSL, ossia i Dire Straits Legacy, la colonna vertebrale dello storico gruppo capitanato da Mark Knopfler che ha incontrato in un progetto stellare altri esponenti della musica internazionale formando una band fatta di virtuosismi, carisma e ottimo gusto musicale. E adesso la band è pronta a partire all’insegna del nuovo tour.

Dire Straits Legacy in tour: ecco le nuove date

Dopo il successo ottenuto da 3 Chord Trick, album di inediti pubblicato nel novembre del 2017, i Legacy sono partiti in tour per l’America del Sud riscuotendo un grande successo, dovuto in parte dal fatto che la musica sa tanto di Dire Straits. E Senza Mark Knopfler, certo, questo non è poco.

Al momento confermate per il 2018 le date alla Rock Laguna del 19 gennaio, poi il 20 appuntamento al Centreventos Petry. Il 21 gennaio la band si sposterà a Brasilia mentre il 25 sarà il momento del grande evento a San Paolo, cui seguiranno le tappe a San Carlo e Ribeirao Preto rispettivamente il 26 e il 27 gennaio.

Per quanto riguarda le date del tour europeo, invece, saranno presto pubblicate sul sito ufficiale del gruppo.

dire straits legacy
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/dIREsTRAITSLEGACY/

Chi sono i Dire Straits Legacy: i componenti del gruppo

Con Mark Knopfler impegnato ormai da anni nella sua fortunata avventura da solista, gli altri Dire Straits hanno deciso di continuare la loro strada insieme, fianco fianco in sala e sul palco.

Anima dei DSL è Alan Clark, tastierista storico dei Dire, autore di alcuni dei riff più famosi della storia della musica contemporanea (ma non solo). Nella formazione troviamo poi Mel Collins (sassofono) e soprattutto lui, un Phil Palmer che alla chitarra ha accompagnato artisti del calibro di Bob Dylan, Pino Daniele e Lucio Battisti prima di unirsi a Knopfler e compagni.

Successivamente la band ha accolto Steve Ferrone, batterista di Eric Clapton e David Bowie, tanto per citarne due, e Trevor Horn, produttore musicale prestato per l’occasione al basso.

Chiudono la formazione, o meglio la aprono, Marco Caviglia e Primiano Di Biase. I primi membri dei Dire Straits Legacy infatti sono proprio loro due: il progetto DSL si svilupperà poi dall’incontro di Caviglia con Phil Palmer, e così i tre decidono di mettere su una sorta di tribute band, senza però rinunciare a comporre qualche pezzo originale. Al trio si unirà tre anni più tardi Alan Clark. E il gioco sarà fatto.

Fonte foto: https://www.facebook.com/dIREsTRAITSLEGACY/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-01-2018