Tiziano Ferro parla di classifiche, vendite e streaming: le parole del cantautore di Latina in un’intervista a la Repubblica.

Tiziano Ferro torna a parlare. Protagonista in questi giorni di un incontro alla Cattolica di Milano, l’artista di Latina ha rilasciato un’interessante intervista a la Repubblica. Tra gli argomenti toccati ci sono questioni complesse, come il rapporto tra vendite, classifiche e streaming.

Ecco le dichiarazioni più interessanti del cantautore, reduce dal successo dell’album Accetto miracoli, ma anche e soprattutto dal rinvio del tour 2020 negli stadi a causa dell’emergenza Coronavirus.

Tiziano Ferro parla di classifiche e streaming

Nel corso dell’intervista, Tiziano ha dichiarato che sì, la musica era già andata in crisi, ma con lo streaming digitale entrato nelle classifiche i risultati sono stati completamente falsati.

Basti pensare che se ora ascolti mille volte di seguito un singolo, questo entra nel conteggio come fosse un album. Ma è un concetto sbagliato, e lo dimostrano i live.

L’artista spiega che un giorno è andato a Hollywood a vedere uno spettacolo di Rod Stewart. E lì ha capito tutto: “Mi sono detto che è vero che la musica è cambiata, ma in un mondo in cui siamo abituati alla musica scaricata, magari gratis, allora l’evento live è diventato un disco di platino. Magari Rod Stewart non sarà mai tra i primi 5 su Spotify, ma lì in due sere ha fatto quarantamila spettatori. Ho proprio sentito Rod Stewart che mi diceva: Tiziano, apri gli occhi“.

Tiziano Ferro
Tiziano Ferro

Tiziano Ferro: dal rinvio del tour alla collaborazione con Motta

Parlando del rinvio dei concerti al 2021, l’artista ha quindi aggiunto qualcosa rispetto a concetti già affermati nel recente passato: “Quando c’è bisogno ci chiedono di impegnarci, succede che magari mettiamo insieme 8 milioni di euro, e sia chiaro, lo facciamo volentieri, ma poi non si può dimenticare che la musica è lavoro per tantissime persone“.

Tiziano ha quindi parlato del suo lockdown, che non lo ha ispirato, visto che oggi scrive meglio, ma molto meno rispetto al passato. Tuttavia, da un incontro virtuale con Motta ne è nata una collaborazione interessante.

Spiega il cantautore di Latina: “Non so dove finirà e che strada prenderà, ma c’è, mi è capitato di incontrarmi, virutalmente ovvio, con Motta, un autore che mi piace tantissimo e abbiamo scritto una cosa bella, molto all’avanguardia, una follia ispirata dal senso di clausura che abbiamo vissuto. Vedremo“.

Di seguito il video di Amici per errore:

TAG:
news tiziano ferro

ultimo aggiornamento: 15-06-2020


Simply Red in tour: ecco quando saranno in Italia

Eurovision Song Contest 2021: annunciate le date ufficiali