Dave Grohl è la mente del Trono di Chitarre: suo il disegno, durante la convalescenza in ospedale

Perché i Green Day si chiamano così?

I Foo Fighters sono tornati a Washington dopo quasi un mese di assenza: Grohl, con la gamba fratturata, ha suonato su un Trono di Chitarre da lui stesso ideato .

Una cosa è certa: con i Foo Fighters non ci si annoia mai. Non si annoia chi va ai concerti e li segue ovunque e nemmeno chi pur non ascoltando la loro musica non può fare a meno di seguire le vicende di Dave Grohl e della sua band. Il 4 luglio scorso, a Washington, i Foo Fighters si sono esibiti dopo lo stop di quasi un mese (che ha portato alla cancellazione di molte date europee) dovuto alla frattura alla gamba di Grohl, caduto dal palco a Goteborg nel corso del concerto in Svezia.
Dave Grohl che bruciato le tappe tornando ad esibirsi nonostante il riposo consigliato dai medici e la gamba ancora malconcia. Ha stupito tutti, manco a dirlo, presentandosi sul palco seduto su un “Trono di Chitarre”, com’è stato ribattezzato per fare il verso al Trono di Spade della celebre serie TV “Game of Thrones” che nel mondo ha tenuto incollati al televisore milioni di spettatori. Qui però non si combatte e non si muore per il trono: perché il re è Dave Grohl che durante la convalescenza ha studiato nei minimi particolari la “seduta”. E ha mostrato il disegno proprio nel corso dello show, immagine poi ripresa dai social network.

Ecco il trono ideato da Dave Grohl:

Insomma, i Foo Figters continuano a tenere alta l’attenzione anche quando non sono sul palco: ottimo l’effetto scenico del Trono di Chitarre, che ha visto nonostante tutto Dave Grohl scatenarsi per la gioia dei migliaia accorsi al concerto nel giorno dell’Indipendenza americana e del ventennale dall’uscita del primo album dei Foo Fighters.

Ed eccolo, Dave Grohl, sul suo Trono.

foo Fighters fb
Dave Grohl sul Trono di Chitarre

 

Fonte foto: Wikipedia

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 07-07-2015

Redazione Notizie Musica