La biografia di Raf

Perché i Green Day si chiamano così?

Raffaele Riefoli in arte Raf. Inizia giovanissimo ad avvicinarsi alla musica, iniziando a comporla. All’età di 17 anni si trasferisce a Londra, dove come tuttofare si mantiene da solo.

Il caso volle che nel girovagare per Londra incontri il produttore Giancarlo Bigazzi che lo inserisce definitivamente nel mondo della musica. Torna a Firenze e con le esperienze fatte nella city scrive “Self Control”, brano che lo porterà al successo. Dopo il brano e un album cantato in inglese, che racchiudono diversi altri successi, nel 1987 scrive il testo del popolare brano” Si può dare di più”, cantato a Sanremo dal trio Tozzi, Morandi e Ruggeri. Scrive e canta sempre con Umberto Tozzi “Gente di Mare” che lo porterà a salire sul terzo gradino dell’Eurovision Song Content del 1987. Nel 1988 finalmente Sanremo con il brano “Inevitabile follia”. Si susseguono altre partecipazioni al Festival di Sanremo, 1991, poi è la volta del Festivalbar nel 1993. I brani e gli album sono tutti di successo e contengono altrettanti singoli che lo porteranno in vetta alle classifiche: Cosa resterà degli anni ’80, Oggi un Dio non ho, Il Battito Animale, Due, Stai Con Me.
Nel 1998 esce L’album “La Prova” che non ottiene grandi risultati. Dopo una pausa di riflessione nel 2001 con il brano “Infinito”, ottiene il terzo successo al “Festivalbar”. Scrive un libro a 4 mani con Domenico Liggeri l’autobiografia “Cosa resterà…”. Gli anni si susseguono tra diverse collaborazioni insieme a Edoardo Bennato, Alex Britti, Ron ed Eros Ramazzotti. Nel 2006 Raf passa alla Sony-BMG, con la quale pubblica “Passeggeri Distratti”, disco che contiene il singolo “Dimentica”. Nel 2008 altro disco “Metamorfosi”, con i singoli “Ossigeno”, “Non è mai un errore” e “Ballo”. Nel 2012 Raf , si esibisce con Max Pezzali (guarda la videointervista) in “Sei fantastica”, successivamente altra collaborazione con la cantante romana Nathalie, per il brano “Sogno d’estate. Nel 2014 è ospite nel Greatest Hits World Tour di Laura Pausini.
Il 14 dicembre del 2014 viene annunciata la presenza di Raf come concorrente della categoria Big a Sanremo 2015 e sul palco dell’Ariston si esibirà con il brano “Come una favola“. Purtroppo Raf viene colpito da una bronchite e il suo brano è tra i quattro esclusi dalla finale.
Il 30 Giugno è uscito il suo ultimo lavoro di inediti “Sono io”.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 07-07-2015

Redazione Notizie Musica