Notiziona a sorpresa, Cosmo ha già in programma una serie di concerti dove presenterà per la prima volta nuova musica.

Il cantautore, produttore e DJ italiano si prepara a presentare il materiale inedito del suo quinto album in una serie di concerti dal vivo. E’ così che Marco Jacopo Bianchi – in arte Cosmo – ha annunciato il suo nuovo tour nei club che partirà a fine marzo 2024. Sul palco porterà nuova musica, quella che compone il quinto album della sua carriera.

Cosmo

Cosmo, il nuovo tour nei club

A sorpresa, Cosmo torna a esibirsi dal vivo nei club, e questa volta lo fa stupendo tutti con l’annuncio su Instagram che in questi nuovi concerti verrà presentata per la prima volta nuova musica. Nella playlist non mancheranno di certo i classici del suo repertorio, ri-adattati per l’occasione.

Perché per Marco si sa, i concerti sono un organismo vivo e mutante: ogni suo show è diverso dal precedente e ogni tour arricchisce il viaggio della sua musica con nuove strade e percorsi. Accompagnato dalla sua band, l’artista si esibirà con il materiale inedito che andrà a comporre il suo attesissimo, nuovo, quinto album.

Le date del tour

Per Cosmo il concerto dal vivo è un trionfo di aggregazione e socialità, una festa dove si canta, si esprime ogni tipo di emozione, ma soprattutto si balla dando al corpo quello che il corpo vuole. Un vero e proprio rito pagano che ha nei club il suo santuario.

Questo il calendario del tour nei club 2024:

  • 30 marzo – Firenze Tuscany Hall
  • 2 aprile – Torino OGR
  • 6 aprile – Napoli Casa della Musica
  • 9 aprile – Bologna Estragon
  • 11 aprile – Milano Alcatraz
  • 18 aprile – Padova Hall
  • 24 aprile – Roma Atlantico
  • 26 aprile – Molfetta (Ba) Eremo
  • 30 aprile – Cesena Teatro Verdi

Le prevendite sono disponibili dalle 12 di venerdì 12 gennaio, sul sito di TicketOne.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

Concerti

ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2024 9:47


Morgan non si ferma nonostante le polemiche: in arrivo un nuovo EP

Fuori il nuovo singolo di Ditonellapiaga: “E’ tutto vero”