Lauryn Hill tour 2020: le date e i biglietti del nuovo concerto in Italia di una delle star dell’R&B a livello mondiale.

Lauryn Hill è pronta a tornare in Italia. La superstar dell’R&B di recente ha fatto riascoltare la sua voce in un featuring con Pusha T ma anche nel brano solista Guarding the Gates, e ora è pronta a riportare la propria grande musica in giro per il mondo.

Sarà uno il concerto dell’ex Fugees nel nostro paese nel 2020. Andiamo a scoprire tutti i dettagli su questo nuovo live.

Lauryn Hill tour 2020: le date e i biglietti

Solo un concerto in Italia, almeno per ora, per la stella della black music. Si tratta di un live a Roma, alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica nell’ambito del Roma Summer Fest.

La data da segnare in calendario è quella del 29 luglio. I biglietti sono in vendita dal 6 marzo sul circuito TicketOne.

Lauryn Hill
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/mslaurynhill

Lauryn Hill: una pioniera delle rapstar

Classe 1975, Lauryn ha raggiunto il successo all’interno del gruppo hip hop Fugees, diventando ben presto un punto di riferimento tra le rapper donna americane.

Da solista nel 1998 ha debuttato con l’album The Miseducation of Lauryn Hill, da lei interamente prodotto, scritto e arrangiato. Un disco straordinario, che ha venduto oltre 18 milioni di copie ed è stato inserito nella maggior parte delle classifiche dei migliori album di sempre.

Grazie a questo lavoro è diventata la prima donna a vincere cinque Grammy in una sola edizione, primato poi superato da Beyoncé nel 2010 e da Adele nel 2012.

The Miseducation rimane però il suo primo e unico lavoro. Dopo quel successo ha infatti scelto di ritirarsi dalle scene per dedicarsi alla crescita dei cinque figli avuti con il marito Rohan Marley, uno dei figli di Bob.

Di seguito Doo-Wop, una delle sue canzoni più famose:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/mslaurynhill

TAG:
Concerti lauryn hill news

ultimo aggiornamento: 05-03-2020


Le 5 migliori canzoni di Antonello Venditti

I Queen chiesero a Robbie Williams di entrare nella band