Junior Cally in tour nel 2020: le date e i biglietti dei concerti del rapper romano protagonista al Festival di Sanremo 2020.

Junior Cally è stato il nome a sorpresa della scena rap tra quelli annunciati da Amadeus tra i protagonisti del prossimo Festival di Sanremo, il 70esimo della nostra storia.

Un grande palcoscenico per un artista che però ha ancora tutto da dimostrare, e che proverà a imporsi prima sul palco dell’Ariston, poi su quelli delle più grandi città italiane. Ecco le prime date live del prossimo tour dell’ex trapper mascherato.

Junior Cally in tour nel 2020: le date e i biglietti

Il rapper capitolino, dopo essersi esibito a Sanremo, farà certamente tappa a Roma e a Milano. La data casalinga è prevista per il 17 aprile al Largo Venue, quella meneghina invece il 24 dello stesso mese all’Alcatraz. Non sappiamo ancora se saranno le prime due date di un tour più lungo o se rimarranno gli unici appuntamenti per il nuovo anno di Antonio Signore.

Quel che è certo è che i biglietti per i concerti in questione sono già disponibili sul circuito TicketOne.

Junior Cally
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/JuniorCallyOfficial

Junior Cally: da Ricercato a Sanremo

Gli ultimi mesi sono stati importantissimi per la carriera di Junior Cally. Il rapper romano ha infatti lanciato il suo secondo album, Ricercato, a distanza di un anno da quello di debutto, Ci entro dentro, e nel farlo ha deciso di metter via la maschera che lo aveva accompagnato a inizio carriera.

Una manovra probabilmente necessaria anche in vista della partecipazione al Festival di Sanremo 2020. Mostrarsi con una maschera antigas sarebbe forse infatti apparso come fuori luogo al pubblico sanremese, abituato a uno spettacolo mediamente più morigerato.

Di seguito il video di Tutti con me, uno degli ultimi singoli di Junior Cally:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/JuniorCallyOfficial

TAG:
Concerti Junior Cally news

ultimo aggiornamento: 01-01-2020


I cantanti italiani che hanno venduto di più nell’ultimo decennio

Tre canzoni per conoscere meglio Alberto Urso