I segreti della morte di John Lennon: chi era il suo killer e cosa si sarebbe potuto fare per evitare la sua morte.

Sono passati oltre quarant’anni dall’omicidio di uno dei musicisti più iconici della storia, John Lennon. La notte dell’8 dicembre 1980, l’ex Beatle è stato colpito alla schiena quattro volte da un tale Mark David Chapman mentre usciva dal suo condominio a New York City. Chapman è stato condannato all’ergastolo e gli è stata negata la libertà condizionale sette volte. Ci sono state numerose teorie su chi potrebbe aver orchestrato l’omicidio, ma nessuno si è mai fatto avanti con una prova definitiva. Alcuni credono che Lennon sia stato preso di mira dal governo a causa del suo attivismo contro la guerra, mentre altri pensano che Chapman possa essere stato assunto da un musicista rivale. Nel 2013, Chapman ha rilasciato la sua prima intervista da quando è stato incarcerato e ha rivelato che si rammarica ancora di aver ucciso Lennon. “Credo di averlo, ma non so perché“, ha detto Chapman. “È la verità. È patetico“.

John Lennon
John Lennon

Chi è Mark David Chapman

Mark David Chapman (nato il 10 maggio 1955) è l’americano che l’8 dicembre 1980 ha ucciso John Lennon fuori dal Hotel Dakota, a New York City. Chapman ha sparato a Lennon alla schiena quattro volte a distanza ravvicinata con un revolver calibro 38. Lennon era appena arrivato a casa con Yoko Ono. Dopo essersi dichiarato colpevole di omicidio di secondo grado, Chapman è stato condannato al carcere a vita.

Nato a Fort Worth, in Texas, è cresciuto a Decatur, in Georgia. Fu fortemente influenzato dai Beatles e dalla loro musica. Era anche rimasto affascinato dalla vita e dal lavoro di John Lennon. Nella sua dichiarazione alla corte dopo la sua dichiarazione di colpevolezza, Chapman ha dichiarato: “Ho ucciso John Lennon perché ero arrabbiato. Era sempre in TV. Ero molto impressionabile e pensavo che Lennon fosse un falso“. In prigione, Chapman è stato un detenuto modello ed è stato descritto come una “persona gentile e premurosa“.

Cosa si sarebbe potuto fare per impedire la morte di Lennon?

Se solo qualcuno avesse potuto prevedere che Lennon sarebbe stato ucciso, avrebbe potuto fare qualcosa per impedirlo. Ci sono molti “what if” quando si tratta della morte di Lennon, ma nessuno può sapere con certezza cosa si sarebbe potuto fare.

Quello che sappiamo è che Lennon era un pacifista e non credeva nella violenza. Se avesse saputo che qualcuno stava progettando di ucciderlo, avrebbe potuto prendere precauzioni per garantire la sua sicurezza. Sfortunatamente, nessuno sapeva che Chapman aveva intenzione di agire.

Le teorie del complotto sulla morte di Lennon

Ci sono molte teorie del complotto su quello che è successo a John Lennon. Alcuni dicono che abbia simulato la sua morte e stia vivendo una vita segreta da qualche parte. Altri credono che sia stato ucciso dal governo o dalla CIA. Ci sono anche alcune persone che pensano che sia stato ucciso da Yoko Ono. Nessuno sa con certezza cosa sia successo a John Lennon, ma queste teorie del complotto continueranno a circolare finché non avremo finalmente delle risposte.

L’impatto della morte di Lennon sul mondo della musica

Nel 1980, John Lennon è stato colpito a morte fuori dal suo appartamento di New York City. All’epoca, Lennon era uno dei cantanti più famosi e amati al mondo. La sua morte ha scosso l’industria musicale e il mondo in generale. La morte di Lennon ha lasciato un enorme vuoto nel mondo della musica.

Dopo la sua morte, molte band hanno citato Lennon come fonte di ispirazione e hanno iniziato a emulare il suo stile. La morte di Lennon ha avuto anche un profondo impatto sul modo in cui il pubblico vedeva la musica. Nei giorni precedenti la morte di Lennon, la musica era vista come una forma di intrattenimento. Ma dopo la morte di Lennon, iniziò ad essere vista come una forma di comunicazione ed espressione, per seguire proprio l’esempio di uno dei propri artisti che vide in questa forma d’arte un modo per cercare di modificare radicalmente la società.

Di seguito la sua Imagine:

Riproduzione riservata © 2023 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 08-12-2022


Dopo X Factor 2022, gli Omini annunciano il primo tour: tutte le date

Il significato di Goo Goo Muck, la canzone dei Cramps che fa ballare Mercoledì