Randy Newman: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul compositore e cantautore americano vincitore di due Oscar.

Ci sono artisti che imprimono il proprio nome nel grande libro della storia della musica pop ma anche della musica colta. In questa categoria di grandi artisti è pienamente inserito anche Randy Newman, una leggenda vivente della musica americana, narratore raffinato di canzoni che hanno per protagonisti personaggi inaffidabili, dei veri e propri zimbelli, delle macchiette di se stessi. Un vero talento in grado di comporre alcune delle colonne sonore più amate di tutti i tempi, come quella di Ragtime di Milos Forman o di Toy Story. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Randy Newman: biografia e carriera

Randall Stuart Newman, questo il suo nome completo, è nato a Los Angeles il 28 novembre 1943 sotto il segno del Sagittario. Figlio di una segretaria di Brooklyn, cresciuta a New Orleans, e di un medico originario di New Heaven, di origine ebraica, Randall cresce durante gli anni della Seconda guerra mondiale con la madre, passando di città in città, di Stato in Stato, prima di stabilirsi nella sua città natale definitivamente. Appassionato di musica fin da subito, studia pianoforte da quando aveva sette anni e intorno ai quindici inizia a frequentare gli studios della fox, per imparare i segreti della composizione di colonne sonore, studiando quelle realizzate da uno dei suoi zii.

Pianoforte
Pianoforte

Muove in questo periodo i primi passi nel mondo della musica, scrivendo le sue prime canzoni, ma è solo verso l’inizio degli anni Sessanta che diventa a tutti gli effetti un autore per altri artisti. La prima sua canzone che può incidere in prima persona è Golden Gridiron Boy, pubblicata nel 1962. Passano gli anni, arrivano i primi successi e finalmente nel 1968 gli viene data la possibilità di dare alle stampe il suo primo vero album, Randy Newman Creates Something New Under the Sun, ma non arriva nemmeno a sfiorare la top 200 di Billboard.

Non si dà certo per vinto per questo fallimento commerciale, il buon Randy, che continua in questo periodo a sfornare un album dietro l’altro, cambiando anche stile e genere, asciugando i propri arrangiamenti, avvicinandosi al blues e ad altri generi più in voga. Arriva così a comporre un brano destinato a diventare mito qualche anno dopo: You Can Leave Your Hat On, canzone che interpreta il punto di vista di un feticista del sesso, e che diventerà celebre nella versione di Joe Cocker utilizzata per il film 9 settimane e 1/2.

Da qui in avanti la sua carriera prenderà il decollo per quanto riguarda l’attività prettamente musicale. Dal 1971 in poi Randy diventa però un nome importantissimo anche nel ruolo di compositore di colonne sonore. Inizia con Una scommessa in fumo di Norman Lear e ottiene le sue prime nomination per gli Oscar con Ragtime. La gloria eterna arriva però qualche anno più tardi grazie alle musiche composte per i film DisneyPixar. Compone infatti la musica per Toy Story, A bug’s life, Toy Story 2, Monsters & Co., Cars, e poi ancora Toy Story 3, conquistando due Oscar e diventando uno dei più apprezzati compositore di Hollywood, chiamato anche a lavorare su blockbuster come Ti presento i miei e Mi presenti i tuoi. Composizioni che imprimeranno per sempre il suo nome nella storia del cinema e della musica internazionale.

Randy Newman: la discografia in studio

1968 – Randy Newman o anche Randy Newman Creates Something New Under the Sun 

1970 – 12 Songs 

1971 – Randy Newman/Live 

1972 – Sail Away 

1974 – Good Old Boys

1977 – Little Criminals 

1979 – Born Again 

1983 – Trouble in Paradise 

1988 – Land of Dreams

1995 – Randy Newman’s Faust

1999 – Bad Love

2003 – The Randy Newman Songbook Vol. 1

2008 – Harps and Angels

2011 – The Randy Newman Songbook Vol. 2

2011 – Live in London

2016 – The Randy Newman Songbook Vol. 3

2017 – Dark Matter

La vita privata di Randy Newman

Randy è stato sposato con la tedesca Roswitha Schmale dal 1967 al 1985. Dalla loro unione sono nati tre figli, Eric, Amos e John. Si è poi risposato con Gretchen Preece nel 1990, avendo altri due figli, Patrick e Alice.

Leggi anche
Chi è Ryūichi Sakamoto, compositore premio Oscar per L’ultimo imperatore

Sai che…

– Randy ha vinto due Oscar (uno nel 2002 per la canzone If I Didn’t Have You, dal film Monsters & Co., e nel 2011 per We Belong Together, da Toy Story 3), oltre a tre Emmy, cinque Grammy e tanti altri importanti premi.

– Vanta nel lato paterno della sua famiglia illustri compositori come parenti.

– Ha sempre sofferto di strabismo.

– Randy ha ricevuto una stella sulla Hollywood Walk of Fame nel 2010 per il suo successo come compositore per il cinema.

– Su Instagram Randy Newman ha un account da diverse decine di migliaia di follower.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

ultimo aggiornamento: 10-01-2023


Chi era David Bowie: le curiosità sul Duca Bianco che ha cambiato la musica

Fabrizio De André: tutto sul più grande poeta della nostra musica