Marina Rei: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sulla cantante e batterista romana di Al di là di questi anni.

Tra le voci che hanno fatto la storia della nostra musica leggera negli anni Novanta c’è anche Marina Rei. Una vera signora della musica italiana, grande amica di Carmen Consoli e come lei protagonista assoluta per almeno un decennio con il suo stile elegante e alternativo al contempo. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è Marina Rei

Marina Restuccia, questo il vero nome di Marina Rei, è nata a Roma il 5 giugno 1969 sotto il segno dei Gemelli. Figlia di un batterista, Vincenzo Restuccia, e di Anna Giordano, violinista dell’orchestra sinfonica di Roma, è cresciuta ovviamente con la passione per l’arte, la musica (soprattutto classica, jazz e soul) ma anche per le percussioni.

Marina Rei
Marina Rei

A 18 anni sceglie di inseguire il suo sogno e si stacca dalla famiglia per dedicarsi alla musica dal vivo, esibendosi inizialmente nei locali romani. Inizialmente ottiene un discreto successo, specialmente in Giappone, con brani di musica dance. La sua parentesi da discoteca dura, con uno pseudonimo, dura circa cinque anni e gli permette di ottenere ottimi risultati fuori dai confini italiani.

La svolta della sua carriera arriva quando, nel 1995, adotta lo pseudonimo con cui oggi la conosciamo e lancia un brano completamente diverso rispetto a quanto prodotto fin lì: s’intitola Sola e si impone subito in radio grazie alle sue sonorità soul e acid jazz. Forte di questo successo, debutta l’anno dopo a Sanremo, tra i Giovani, con il brano Al di là di questi anni, arrivando terza e conquistando il premio della critica:

Torna a Sanremo nel 1997 con il brano Dentro di me, che anticipa il suo secondo album, trascinato al successo dal brano Primavera, cover di You to Me Are Everything di The Real Thing. Continua a cavallo tra anni Novanta e Duemila pubblicando canzoni e album di discreto successo, complice anche il ritorno a Sanremo nel 1999.

Nel corso degli anni Duemila è tornata ancora una volta a Sanremo, ma con minor successo, e ha continuato a sorprendere tutti i suoi fan con continue svolte anche a livello di sound. Tra le sue principali esperienze in questi anni c’è anche un tour con alcuni amici, come lei rappresentanti della miglior scena romana, come Paola Turci e Max Gazzè. E poi come dimenticare l’album La conseguenza naturale dell’errore, al cui interno erano presenti collaborazioni con artisti come Paolo Benvegnù, Riccardo Sinigallia, Pierpaolo Capovilla, Andrea Appino e, soprattutto, Ennio Morricone.

Cosa fa oggi Marina Rei? Ha pubblicato nel 2022 il suo primo singolo ufficiale insieme all’amica Carmen Consoli, Un momento di felicità:

Marina Rei: la discografia in studio

1995 – Marina Rei
1997 – Donna
1998 – Anime belle
2000 – Inaspettatamente
2002 – L’incantevole abitudine
2005 – Colpisci
2009 – Musa
2012 – La cosneguenza naturale dell’errore
2014 – Pareidolia
2020 – Per essere felici

La vita privata di Marina Rei: marito e figli

Marina non si è mai sposata ma ha avuto un figlio, Nico, nel 2002 dalla relazione con Daniele Sinigallia, il suo ex compagno. Daniele, oltre che suo collaboratore, è tra l’altro anche il fratello di Riccardo Sinigallia, ex Tiromancino. Oggi non sappiamo se abbia un altro fidanzato o meno.

Sai che…

– In carriera ha usato anche il soprannome Jamie Dee.

– Ha pubblicato nel 2022 il suo primo libro, il romanzo Un giorno nuovo.

– Il padre era stato batterista dell’orchestra di Ennio Morricone.

– La prima volta a Sanremo si è esibita a piedi nudi.

– La sua canzone Fortunata è ispirata al libro La gabbianella e il gatto.

– Si è più volte esibita al Concerto del Primo Maggio.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

strillo

ultimo aggiornamento: 05-06-2022


Enrico Ruggeri, il punk che insegnava latino

Chi è Troye Sivan, lo youtuber diventato popstar