Chi è John Lydon, l’ex Johnny Rotten dei Sex Pistols

La carriera, la vita privata e le curiosità su John Lydon, uno dei padri fondatori del punk rock.

John Lydon è stato un personaggio leggendario della sotria del rock. Che lo si ricordi come il Johnny Rotten dei Sex Pistols, voce del gruppo punk britannico più rivoluzionario di sempre, o come il John Lydon dei Pulic Image Ltd., questo artista carismatico ed eccentrico ha saputo far scandalo e creare una frattura incredibile (e a tratti insanabile) nella storia della musica.

Andiamo a scoprire insieme tutte le curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

John Lydon Johnny Rotten
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/johnlydonofficial

Chi è John Lydon / Johnny Rotten

John Joseph Lydon è nato a Londra il 31 gennaio 1956 sotto il segno dell’Acquario. Figlio di immigrati irlandesi di religione cattolica, Lydon è cresciuto in condizioni economiche piuttosto modeste.

Adolescente problematico, frequenta negli anni Settanta un negozio di articoli per feticisti di Londra, il Sex. Proprio qui viene notato da Malcom McLaren, che decide di fargli un provino per un gruppo che sta mettendo in piedi come produttore, i Sex Pistols.

Inizialmente nella band figura come bassista Glen Matlock. Tuttavia, il rapporto tra quest’ultimo e Lydon non è dei migliori, e ben presto Glen sceglie di abbandonare il gruppo. Al suo posto viene assoldato Sid Vicious, un amico di Johnny Rotten, totalmente inetto dal punto di vista musicale ma ‘dal look giusto’.

Di seguito il video di Anarchy in the Uk, il brano più famoso dei Sex Pistols:

A causa dei problemi di tossicodipendenza di quest’ultimo e delle macchinazioni di McLaren, nel 1978 Lydon decide di abbandonare la band, non senza polemiche.

Di lì a poco, l’artista si rimette in piedi e fonda i Public Image Ltd., una delle formazioni post punk/new wave più importanti degli anni Ottanta.

Ecco uno dei brani più amati dei PiL di John Lydon, Rise:

La vita privata di John Lydon: moglie

John Lydon è sposato con Nora Forster, ereditiera di origini tedesche, di cui ha adottato anche la figlia Ari Up, morta nel 2010. I due non hanno però avuto altri figli dall’inizio della propria relazione.

Oggi John Lydon vive a Los Angeles e prosegue nella sua carriera, tra una dichiarazione stridente e un dietrofront improvviso.

14 curiosità su John Lydon

-Si è dichiarato sempre non credente, nonostante sia stato educato in una famiglia cattolica.

-A sette anni ha perso la memoria a causa di una meningite.

-Durante l’adolescenza ha fatto parte di un gruppo di teppisti, i Johns.

-Cosa c’entra Johnny Rotten con i Pink Floyd? Semplicemente, il giovane Lydon andava in giro da adolescente con una maglietta con scritto sopra a penna ‘odio i Pink Floyd’.

-Durante il provino per entrare nei Sex Pistols ha cantato una cover di I’m Eighteen di Alice Cooper.

-Il suo soprannome deriva dal fatto che Steve Jones, uno dei membri dei Sex Pistols, aveva dichiarato che i suoi denti erano marci (‘rotten’ in inglese).

-Nel 2008 Lydon fece scalpore per una sua apparizione in uno spot pubblicitario di un burro. I fan lo accusarono di essersi venduto.

-Nel 1996 i Sex Pistols, senza il defunto Sid Vicious, furono protagonisti di una reunion che li portò nuovamente in tournée in giro per il mondo. Al basso tornò per l’occasione Glen Matlock.

-I Sex Pistols sono stati indotti nel 2006 nella Rock and Roll Hall of Fame, ma hanno rifiutato di partecipare alla cerimonia perché ‘simbolo di tutto ciò contro cui si sono sempre battuti’.

-John Lydon non è solo autore e cantante, ma anche pittore.

-Ama il calcio ed è un grande tifoso dell’Arsenal, una delle più grandi squadre di Londra.

-Tra le sue tante dichiarazioni al vetriolo si ricordano quelle contro i Green Day: “Proprio non li capisco. Penso sia una versione stupida di qualcosa che era decisamente più profondo e che portava con sé significati importanti. Come ben sono davvero insignificanti“.

-John Lydon è alto 1 metro e 72.

-Su Instagram John Lydon non ha alcun account ufficiale.

Di seguito il video di This Is Not a Love Song dei Public Image Ltd.:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/pg/johnlydonofficial

ultimo aggiornamento: 30-01-2019