In memoria di Joey Ramone, la voce del punk americano

Joey Ramone: la biografia, la vita privata, la morte e le curiosità sulla voce dei Ramones, un’icona del punk rock americano.

Se si pensa ai Ramones, vengono in mente diverse cose: il look iconico, i brani semplici, la voce inconfondibile di Joey Ramone. Il cantante. che non prese mai lezioni di canto, riuscì infatti a farsi apprezzare per un timbro quasi adolescenziale e uno stile brillante e divertente.

In ricordo di questo artista leggendario, ripercorriamo i punti salienti della sua vita e della sua carriera, riscoprendo alcune curiosità che lo hanno reso un personaggio irripetibile.

Chi è Joey Ramone: la biografia

Jeffrey Rose Hyman nacque a New York il 19 maggio 1951 sotto il segno del Toro. Crebbe nel Queens e soffrì molto in gioventù per il divorzio dei genitori.

Joey Ramone
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/joeyramone

La musica entrò nella sua vita molto presto, e già durante l’adolescenza Joey era in una band: gli Snipers. Qui si esibiva con degli stivali rosa, una maglia nera, guanti lunghi fino al gomito e occhali rotondi. Durante gli anni Settanta conobbe due ragazzi, i futuri Dee Dee e Johnny Ramone.

Dalla loro amicizia nacque la prima formazione dei Ramones. Inizialmente, Joey si esibì dietro le pelli, salvo trasformarsi in cantante per sostituire Dee Dee, che non riusciva a suonare il basso e cantare contemporaneamente.

Con la storica formazione americana, tra i più importanti gruppi punk della storia, Joey ebbe grandi successi ma anche grandi eccessi, e i numerosi cambiamenti all’interno del gruppo portarono alla rottura definitiva di Joey dal resto del gruppo. La sua ultima apparizione coi Ramones avvenne nel 1996.

Di seguito la canzone manifesto dei Ramones, Blitzkrieg Bop:

Dopo lo scioglimento del gruppo l’artista decise di provare una carriera solista che effettivamente iniziò nei primi anni Duemila. Ma fu completamente postuma. Per una malattia, Joey Ramone non potette assistere al successo dei suoi lavori senza la band.

La morte di Joey Ramone

Il cantante morì il 15 aprile 2001 in un ospedale di New York. A portarlo via fu un tumore al sistema linfatico. Si spense a poco meno di 50 anni, mentre ascoltava un brano degli U2, In a Little While. La sua salma è sepolta nel cimitero di Hillside a Lyndhurst, in New Jersey.

Di seguito la splendida versione punk di What a Wonderful World, una delle canzoni di Joey Ramone da solista più amate dai fan:

10 curiosità sul cantante

-Joey Ramone era alto 1 metro e 98.

-Era di religione ebraica.

-Anche il fratello Mitchel Lee è un musicista, noto come il nome di Mickey Leigh.

-Ha sofferto fin da piccolo di un disturbo ossessivo-compulsivo.

-Tra i suoi gruppi preferiti c’erano i Beatles e gli Who, ma il suo artista del cuore era Iggy Pop, apprezzato fin dai tempi degli Stooges.

-Il giorno di quello che avrebbe dovuto essere il suo 50° compleanno venne proclamato Joey Ramone Day.

-Appare insieme agli altri Ramones in un episodio de I Simpson.

-Gli U2 gli hanno dedicato un brano, The Miracle (of Joey Ramone), opener dell’album Songs of Innocence.

-In un’intervista a Rolling Stone, Joey raccontò che nel 1980 Roger Daltrey, cantante degli Who, gli disse che i Ramones non avrebbero mai fatto successo con le giacche di pelle, perché il successo si fa in giacca e cravatta. Non ci aveva visto proprio giusto…

-Su Instagram Joey Ramone ha un profilo a lui dedicato da oltre 20mila follower.

Di seguito New York City di Joey Ramone:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/joeyramone

ultimo aggiornamento: 14-04-2019