Chi è Geezer Butler, bassista dei Black Sabbath: curiosità e vita privata

Geezer Butler: le curiosità sul basso e la mente dei Black Sabbath

Geezer Butler: la carriera, la vita privata e le curiosità sul bassista dei Black Sabbath, uno dei gruppi fondamentali per lo sviluppo dell’heavy metal.

Geezer Butler ha fatto la storia del basso e della musica metal. Non fosse per lui, quell’immaginario dedicato alle arti oscure forse non sarebbe confluito così presto all’interno del mondo del metal.

Inoltre, se molti bassisti della scena rock e metal oggi suonano in una certa maniera, con effettistica e ricerca di linee molto piene e musicali, è perché quest’uomo ha iniziato a innovare il modo di suonare questo splendido strumento sul finire degli anni Sessanta e i primi Settanta.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla carriera e la vita privata dello storico membro dei Black Sabbath.

Chi è Geezer Butler

Terence Michael Joseph Butler è nato a Birmingham il 17 luglio 1949 sotto il segno del Cancro. Già da ragazzo inizia a suonare il basso, ispirato da un certo Jack Bruce, bassista dei Cream.

Geezer Butler
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/gzrmusic/

La passione della musica è talmente forte da fargli rinunciare al diploma di ragioneria per dedicarsi solo alla sua carriera nel mondo delle sette note. Fonda la sua prima band, i Rare Breed, insieme al compagno di classe Ozzy Osbourne, nel 1967.

La formazione ha poca fortuna, ma i due si ritrovano insieme anche in un nuovo progetto, i Polka Tulk, un quartetto blues completato da Tony Iommi e dal batterista Bill Ward. Il gruppo inizia a creare un feeling magico e cambia nome prima in Earth, poi in Black Sabbath. Il loro primo album eponimo esce nel 1970. Il resto è leggenda. Di seguito il video di Paranoid:

Nella seconda metà degli anni Settanta, i Black Sabbath iniziano a perdere colpi a causa dell’addio di Ozzy Osbourne. A poco serve l’ingresso nella band del cantante Ronnie James Dio.

Così, nel 1984 Butler decide di lasciare il gruppo per suonare con i The Daviants, prima di fornare la Geezer Butler Band, attiva fino al 1987. Dopo, il bassista torna a suonare con Ozzy, prima di rientrare nei Sabbath nel 1992.

Ma la sua seconda vita nello storico gruppo ha vita breve e nel 1994 si rimette in proprio formano di G/Z/R, prima di registrare un album solista, Black Science.

Cosa fa oggi Geezer Butler? Tra reunion dei Black Sabbath e lavori in altre formazioni (l’ultima i Deadland Ritual), la sua carriera continua ancora con grandi tournée e concerti da brividi, per la gioia di tutti i suoi fan.

Di seguito Broken and Bruised dei Deadland Ritual:

La vita privata di Geezer Butler: moglie e figlio

Geezer è sposato da anni con Gloria, che è stata in passato anche manager degli Heaven & Hell.

I due hanno un figlio, Terrence “Biff” Butler, che ha seguito le orme del padre e in passato è stato frontman del gruppo nu metal Apartment 26.

Sai che…

-Geezer Butler è alto 1 metro e 83.

-Inizialmente suonava la chitarra, ma ai tempi dei Polka Tulk è passato al basso perché Tony non voleva suonare con un altro chitarrista.

-Il suo primo basso era una chitarra Fender Telecaster con le sole tre corde più gravi.

-Il nome Black Sabbath deriva proprio da una canzone composta da Butler, che aveva preso il titolo dal film I tre volti della paura (Black Sabbath nell’originale).

-Nei primi anni della band, Butler era molto interessato al novellista dell’occulto Dennis Wheatley, e le sue riflessioni sulla morte e sulle arti oscure si ritrovano nei testi, spesso scritti proprio dal bassista.

-Geezer è stato uno dei primi bassisti a utilizzare il pedale Wah Wah con il basso. Inoltre, è stato tra i primi a utilizzare accordature alternative.

-Qual è il basso di Geezer Butler? Attualmente è un Lakland, azienda americana con cui ha collaborato per la creazione di un signature bass.

vegano.

-Da anni sostiene i diritti degli animali.

-Su Instagram Geezer Butler ha un account ufficiale da oltre 18mila follower.

Di seguito il video di un assolo di basso di Geezer:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/gzrmusic/

ultimo aggiornamento: 16-07-2019