Le curiosità su Elvis Costello, genio eclettico della musica britannica

Elvis Costello: la carriera, la vita privata e le curiosità su uno dei cantautori britannici più talentuosi della scena new wave (e non solo).

Elvis Costello è un genio, nel suo piccolo. Artista polivalente, ottimo musicista, compositore egregio, ha avuto l’ardire di sperimentare nel corso della sua carriera qualunque genere musicale lo interessasse: dal punk e la new wave alla musica classica, passando per country, jazz, blues e tanto altro.

Andiamo a riscoprire la sua carriera e la sua vita privata attraverso alcune curiosità.

Chi è Elvis Costello

Declan Patrick MacManus, vero nome di Elvis Costello, è nato a Londra il 25 agosto 1954 sotto il segno della Vergine. Cresciuto tra Twickenham e Brirkenhead, ha avuto le prime esperienze musicali in un duo folk, i Rusty.

Elvis Costello
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ElvisCostello

Dopo il trasferimento a Londra nei primi anni Settanta, inizia a frequentare la scena pub rock locale, adottando lo pseudonimo D.P. Costello. Sono gli anni dell’esplosione di nuovi fenomeni come il punk e la new wave, e il giovane Declan se ne interessa fin da subito.

Il suo primo singolo esce per la Stiff il 25 marzo 1977. S’intitola Less than Zero, e anticipa il suo album d’esorido, My Aim is True, un lavoro dal successo moderato ma di grande prestigio.

Dopo il passaggio a una major, la Capitol, Elvis forma la sua prima band di supporto fissa: i The Attractions.

Un ottimo successo ottiene con il terzo album, Armed Forces, che arriva al secondo posto nel Regno Unito grazie anche all’esposizione della traccia d’apertura Accidents Will Happen.

Durante gli anni Ottanta continua la sua carriera, tra momenti di tensione con il resto della band e nuove avventure musicali. Tra i suoi successi di questo decennio va ricordato l’album Imperial Bedroom, che segna una svolta nella sua ricerca sonora, divenuta più cupa e acclamata dalla critica.

Da questo disco viene estratta la celebre Almost Blue:

Sul finire del decennio, nel 1989, firma con la Warner e pubblica Spike, album dal grande successo commerciale, trascinato dalla hit Veronica, scritta insieme a Paul McCartney.

Dopo il fortunato Mighty Like a Rose del 1991, Elvis si mette alla prova con la musica classica, collaborando con il Brodsky Quartet per The Juliet Letters. Ma il suo più grande successo del decennio Novanta è, con tutta probabilità, la nuova versione di She, brano pubblicato già negli anni Settanta da Charles Aznavour e Herbert Kretzmer, per la colonna sonora del film Notting Hill.

Artista polivalente e dai mille interessi, arriva a teatro nel luglio del 2014 a New York con l’opera Il Sogno, un balletto ispirato dal Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare.

Cosa fa oggi Elvis Costello? Continua a suonare di tanto in tanto e ad apparire in svariati progetti rock, pop, country, di musica classica e di ogni altro genere di suo interesse. Il suo ultimo album, Look Now, è uscito nel 2018.

Di seguito una delle sue canzoni più amate della discografia di Elvis Costello: Alison.

La vita privata di Elvis Costello: moglie e figli

La vita sentimentale di Costello non è stata meno altalenante della carriera. Si è unito in matrimonio la prima volta nel 1974 con Maria Burgoyne, madre del suo primo figlio, Matthew.

Nel 1985 si è sposato una seconda volta con una cantante di origini irlandesi, Cait O’Riordan. La loro relzione è finita però nel 2002.

Ma il cuore di Costello non è rimasto a lungo vuoto e nel dicembre 2003 il buon Elvis ha sposato la celebre jazzista canadese Diana Krall, madre di due gemelli nati tre anni dopo il matrimonio.

Sai che…

-Elvis Costello è alto 1 metro e 78.

-Il suo nome d’arte deriva dall’unione di quello di Presley e il cognome della sua bisnonna.

-È figlio d’arte: il padre si esibiva con il nome di Day Costello.

-Ha lavorato come archivista per la Midland Bank.

-Fu protagonista di un incidente diplomatico negli Stati Uniti. Durante una conversazione con alcuni colleghi in un bar etichettò James Brown e Ray Charles con l’appellativo di ‘negri’, dando al secondo anche dell’ignorante. Subito dopo l’accaduto si scusò in una conferenza stampa a New York, affermando di aver detto quelle cose solo perché ubriaco.

-Ha preso parte nel 1985 al Live Aid in Inghilterra.

-Ha ricevuto una laurea honoris causa in musica dall’Università di Liverpool.

vegetariano.

-Ama il calcio e tifa Liverpool.

-Su Instagram Elvis Costello ha un account da oltre 10mila fan.

Di seguito I Want You, una delle canzoni di Elvis Costello più amate:

FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ElvisCostello

ultimo aggiornamento: 24-08-2019