DJ Gruff: la carriera, la vita privata e tutte le curiosità sul dj più importante dell’old school hip hop in Italia.

C’è chi ha fatto la storia del rap anche stando, quasi sempre, dietro una consolle. Ad esempio DJ Gruff, che è stato sì un importante rapper, ma soprattutto un disc jockey e un beatmaker tra i più influenti della musica rap italiana degli anni Novanta, in un decennio in cui ha suonato con praticamente tutte le realtà più importanti del nostro hip hop, dai Casino Royale ai Sangue Misto. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Chi è DJ Gruff: la biografia

Sandro Orrù, questo il vero nome di DJ Gruff, è nato a Terralba, in Sardegna, l’8 gennaio 1968 sotto il segno del Capricorno. Appassionato di musica fin da bambino, scopre il mondo dell’hip hop negli anni Ottanta e si cimenta subito con le prime rime e con il breaking.

Microfono rapper
Microfono rapper

Con il suo rap improvvisato e basato non solo sull’italiano, ma anche su diverse influenze dialettali, inizia verso il 1984 a farsi apprezzare per uno stile unico e irriverente, che lo porta a esibirsi anche in alcuni locali torinesi. Comincia nella seconda metà degli anni Ottanta a collaborare con gruppi come Casino Royale e Radical Stuff, ma è negli anni Novanta che riesce a imporre definitivamente la sua stella.

Si sposta in questo periodo a Bologna, dove inizia a suonare con l’Isola Posse All Stars, il collettivo dal quale viene fuori il progetto Sangue Misto, fondato nel 1994 insieme a Neffa e Deda. Con l’album SxM i tre artisti pongono le basi per tutto un nuovo movimento hip hop. Non a caso, oggi quest’album viene annoverato senza alcun dubbio tra le pietre miliari della nostra musica. Di seguito l’audio della loro Lo straniero:

Dopo la fine del progetto Sangue Misto, Gruff si dedica a una sorta di pellegrinaggio che lo porta prima in Puglia, dove rimane per tre anni, poi addirittura in Giappone. Nel suo periodo nipponico studia le tecniche del giradischi e completa il suo percorso professionale. Tornato in Italia, unisce le forze con il trombonista Gianluca Petrella, dando vita a un connubio sperimentale in cui il rap si unisce al jazz.

Cosa fa oggi DJ Gruff? Pur essendo uscito dal giro mainstream, resta uno dei pilastri del nostro hip hop e continua a dare il proprio contributo con album e progetti di assoluto valore.

DJ Gruff: la discografia in studio

1993 – Rapadopa
1996 – Zero stress
1999 – O tutto o niente
2001 – Karasau Kid
2002 – Lowdy ’82/’03
2002 – Svarioni premeditati
2002 – Tiffititaff
2004 – Frikkettonism
2005 – Uno
2009 – Sandro O B
2011 – Phonogruff
2019 – August 11th (con RayZa)

La vita privata di DJ Gruff: moglie e figli

Non sappiamo se Gruff sia sposato o abbia una relazione importante. Sulla sua vita privata ha infatti mantenuto sempre grande riserbo.

Sai che…

– Tra i soprannomi utilizzati nella sua carriera c’è anche Gruffetti e Lowdy N.C.N.

– Negli anni Novanta aveva dato vita a un’accesa rivalità con gli Articolo 31, ma negli anni Duemiladieci si è riappacificato con J-Ax.

– Ha collaborato in anni recenti con artisti come Asia Argento.

– Su Instagram DJ Gruff ha un account da decine di migliaia di follower.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-05-2022


Chi è Mara Sattei, la talentuosa sorella di tha Supreme

Che fine ha fatto Lou X, uno dei maestri dell’hardcore hip hop italiano?