Brit Awards 2020, le nomination: grande protagonista Lewis Capaldi

Brit Awards 2020: ecco le nomination

Brit Awards 2020, le nomination: spiccano le candidature di Lewis Capaldi, Bruce Springsteen e Billie Eilish.

Sono state rese note le nomination per i Brit Awards 2020, che verranno consegnati il 19 febbraio alla O2 Arena di Londra. Tra i grandi favoriti di quest’edizione c’è assolutamente Lewis Capaldi, star del 2019 e protagonista anche nel prossimo Festival di Sanremo. Ma occhio anche al rapper Dave e a Stormzy, che hanno conquistato diverse candidature.

Tra gli artisti internazionali un’occhiata particolare la meritano due grandi nomi di generazioni opposte: Bruce Springsteen e Billie Eilish.

Brit Awards 2020: le nomination

Miglior artista maschile: Dave, Harry Styles, Lewis Capaldi, Michael Kiwanuka, Stormzy

Miglior artista femminile: Charlie XCX, FKA Twigs, Freya Ridings, Mabel, Mahalia

Miglior gruppo: Bastille, Bring Me the Horizon, Coldplay, D-Block Europe, Foals

Canzone dell’anno: Ladbroke Grove di AJ TRacey, Giant di Calvin Harris e Rag ‘n’ Bone Man, Location di Dave e Burna Boy, I Don’t Care di Ed Sheeran e Justin Bieber, Someone You Loved di Lewis Capaldi, Don’t Call Me Up di Mabel, Nothing Breaks Like a Heart di Mike Ronson e Miley Cyrus, Dancing with a Stranger di Sam Smith e Normani, Vossi Bop di Stormzy, Just You and I di Tom Walker

Album dell’anno: Psychodrama di Dave, Fine Line di Harry Styles, Divinely Uninspired to a Hellish Extent di Lewis Capaldi, Kiwanuka di Michael Kiwanuka, Heavy is the Head di Stormzy

Miglior artista emergente: Aitch, Dave, Lewis Capaldi, Mabel, Sam Fender

Artista internazionale femminile dell’anno: Ariana Grande, Billie Eilish, Camila Cabello, Lana Del Rey, Lizzo

Artista internazionale maschile dell’anno: Bruce Springsteen, Burna Boy, Dermot Kennedy, Post Malone, Tyler the Creator

Ed Sheeran
Ed Sheeran

Liam Gallagher escluso dai Brit Award

Il grande escluso dalle nomination per i Brit Award in questo 2020 è Liam Gallagher, che lo scorso anno aveva lanciato il suo secondo album solista, Why Me? Why Not, apprezzato tra l’altro sia da critica che pubblico.

Non sono bastati buoni riscontri per poter ottenere una candidatura, di certo il minore dei Gallagher non è stato felicissimo di questo evento. Su Twitter, ha infatti commentato così: “Nessuna nomination ai Brit. Clamoroso“.

Di seguito One of Us:

ultimo aggiornamento: 13-01-2020