Bob Dylan in trattativa per l’Auditorium di Roma dopo il Nobel

Perché i Green Day si chiamano così?

Bob Dylan all’Auditorium Parco della Musica di Roma potrebbe non essere solo un sogno: Jose R. Dosal sta lavorando per renderlo possibile.

Jose R. Dosal, amministratore delegato di Fondazione Musica per Roma, sta lavorando duramente per cercare di ospitare nientemeno che Bob Dylan all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Insieme al presidente Aurelio Regina, Dosal ha presentato il programma “Stagioni delle Arti”, una serie di eventi che dureranno fino all’estate del 2017.

Trattative avanzate

Come si è appreso dal sito ufficiale dell’Ansa, Dosal ha già iniziato le trattative per avere il grande cantautore americano a Roma:
“Stiamo lavorando per avere Bob Dylan, la trattativa è già molto avanzata, ma il Nobel ha rallentato tutto. Speriamo di avere la conferma al più presto”.

La partecipazione di Bob Dylan dovrebbe avvenire intorno alla prima metà del 2017: per quel momento avremo già saputo se il cantautore di “Like a rolling stone” avrà o meno accettato il premio Nobel per la Letteratura, di cui tanto si è discusso nelle scorse settimane.

“Stagioni delle Arti” non sarà dedicato solo alla musica ma ci saranno tante iniziative che comprendono, oltre ai concerti, anche lezioni, didattica ed eventi dedicate ad altre arti..

Non solo Dylan: Pat Metheny e Patti Smith

Tra gli interessanti appuntamenti previsti dal programma “Stagioni delle Arti”, c’è anche un evento imperdibile con la rocker statunitense Patti Smith, che il 13 maggio suonerà nell’ambito di progetto musicale in onore di Papa Francesco. Anche il celeberrimo chitarrista Pat Metheny sarà tra i grandi ospiti della rassegna, e suonerà l’8 maggio.

Ci sarà anche la splendida ed eterea voce di Loreena McKennitt, cantautrice e polistrumentista nonché vero mostro sacro della musica celtica. Anche Art Garfunkel si esibirà in un live il 18 febbraio, e segnaliamo anche la presenza di Placido Domingo jr, figlio dell’iconico tenore.

Potrebbe esserci, ma è ancora in trattativa, anche la cantautrice LP (Laura Pergolizzi, americana di origini italiane), diventata popolare grazie al tormentone “Lost on you”.

Tanti artisti italiani

Non mancano i grandi nomi italiani. Su tutti, Samuele Bersani, Vinicio Capossela, Baustelle, Carmen Consoli, Tiromancino, Nuova compagnia di canto popolare, Luca Carboni, Daniele Silvestri, Giovanni Allevi, Alex Britti, Sergio Cammariere, Eugenio Bennato, Fiorella Mannoia e Arisa.

Ci sarà spazio anche ai rocker italiani emergenti: una tre giorni imperdibile con il meglio del rock made in Rome.

Rimani sempre aggiornato sul mondo della musica, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 09-11-2016

Caterina Saracino