Attraverso il proprio profilo Instagram, Beyoncé ha annunciato una sorpresa che avrà luogo il 23 aprile su Hbo: che sia uno speciale sul nuovo disco?

Un mistero: riguarda Beyoncé ed è partito tutto dalla diffusione, nelle ultime ore, di un video che annuncia un ‘world premiere event’, in onda il 23 aprile 2016, sulla Hbo, dal titolo Lemonade. Nulla si sa, però, di questo progetto: secondo quanto trapela potrebbe trattarsi di uno speciale interamente dedicato al disco dell’artista, molto atteso. Anche perché il titolo del video, uno degli hashatag utilizzati su Instagram (la piattaforma social scelta per il lancio) è proprio Lemonade e rimanda al Project Lemonade di cui a proposito di Beyoncé si parlava qualche settimana fa. Secondo il post originale (poi modificato) di Sony UK, Lemonade era il titolo del primo singolo di Beyoncé.

Il 27 aprile prenderà il via il tour di Beyoncé

E così cresce ancora di più l’attesa: fra cinque giorni il mistero sarà svelato attraverso quello che verrà trasmesso sul canale Hbo. Oltretutto questo avverrà proprio a ridosso del tour mondiale di Beyoncé che partirà da Miami il prossimo 27 aprile 2016.

E la trovata dell’ex Destiny’s Child potrebbe aver funzionato dato che certamente il post pubblicato ha creato moltissimo clamore. E ora i fan non vedono l’ora che arrivi sabato prossimo, sperando di poter ascoltare un piccolo stralcio di quello che sarà contenuto nel nuovo album.

L’artista anche in Italia l’8 luglio a San Siro

Il tour di Beyoncé toccherà anche l’Italia: l’artista sarà infatti a San Siro il prossimo 18 luglio, in una delle tappe della tournée che arricchirà ancora di più il suo 2016. Un anno cominciato nel migliore dei modi per l’artista, vista la partecipazione allo spettacolo che ha avuto luogo nell’intervallo del Super Bowl, uno degli eventi sportivi più seguiti non solo in America ma anche nel mondo intero.

TAG:
Beyoncé slider

ultimo aggiornamento: 18-04-2016


Alessio Bernabei, il nuovo disco vola al secondo posto in una sola settimana

Super-concerto negli States: le più grandi firme del rock per una tre giorni da urlo