Cosa vuol dire assolo: il significato del termine nel mondo della musica, e alcuni esempi di assolo che hanno fatto la storia della musica.

Il glossario musicale è ricco di termini che spesso vengono utilizzati anche in altri contesti, ma con accezioni differenti. Lo stesso significante può avere infatti significati diversi a seconda dell’uso che se ne fa. Per questo motivo è bene cercare di approcciarsi al mondo della musica con una conoscenza precisa del vocabolario, al fine di evitare fraintendimenti o errori. Proviamo a fare chiarezza e scopriamo il significato delle parole della musica: oggi approfondiamo il significato di assolo.

Assolo: il significato nel mondo della musica

Un assolo è un ottimo modo per un musicista di dimostrare le proprie capacità. Si tratta di una performance solista dove un singolo musicista è appunto chiamato a eseguire un passaggio isolato dal resto dell’orchestra o della band. Può essere fatto anche con la voce, ma generalmente con questo termine ci si riferisce a parti musicali suonate con uno strumento.

Il termine è più comunemente associato, in particolare, alla chitarra, al violino, alla tastiera o a percussioni come la batteria, a seconda anche del genere musicale preso in considerazione. Possiamo trovarne in tutti i generi, dalla classica al rock, passando per jazz e blues.

Chitarra elettrica
Chitarra elettrica

Nella musica classica fin dall’Ottocento è possibile ritrovare delle composizioni per solisti del pianoforte. Un abile compositore di passaggi musicali per solisti era ad esempio Franz Liszt, in grado di mettere in risalto le abilità pianistiche del singolo musicista.

Nel jazz gli assolo sono diventati ancora più importanti che nella classica per la natura sperimentale e improvvisativa del genere. Un’orchestra jazz, fin dagli anni Trenta, ha sempre lasciato spazio ad assolo di vari strumenti, su tutti i fiati, come la tromba o il sassofono, ma anche batteria, contrabbasso, chitarra o pianoforte.

Anche il blues è diventato ben presto un genere musicale in grado di alternare parti cantate e parte musicali con ampio spazio per assolo soprattutto di chitarra o armonica a bocca. A rendere il momento dell’assolo quasi sacro è stato però il rock, genere popolare in grado di trasformare i musicisti in delle star complici dei soli memorabili che ancora oggi fanno gridare al miracolo i fan di tutto il mondo.

I migliori assolo della musica rock

Definire quali possano essere i migliori assolo di chitarra nel mondo della musica rock è impresa ardua, se non impossibile. Da quelli classici di Jimi Hendrix e George Harrison agli assolo al fulmicotone di Kirk Hammett e Dimebag Darrell, sono tantissimi i guitar hero che hanno contribuito a rendere gli assolo di chitarra un momento sacro all’interno di ogni concerto.

Leggi anche -> Eddie Van Halen: i migliori assolo per ricordare il leggendario chitarrista

Proviamo però a elencare cinque degli assolo più famosi e apprezzati di tutti tempi, partendo da quello di Eric Clapton in Layla, amato per la sua intensità emotiva e la sua complessità. Ancora più iconico è quello di Stairway to Heaven dei Led Zeppelin, atmosferico ed emozionante, forse uno dei più importanti nel mondo della musica rock. Arriviamo poi a quello di Free Bird dei Lynyrd Skynyrd, un assolo lungo e molto complicato, che riflette perfettamente l’energia e lo spirito della canzone, a tratti malinconica ma anche molto movimentata. Non si può non citare, poi, Hotel California degli Eagles, un assolo più cupo e oscuro, che sembra quasi contrastare con il resto della canzone. Infine, uscendo dall’ambito puramente rock, ma affidandosi a un maestro come Eddie van Halen, vale la pena ricordare quello di Beat It di Michael Jackson, incredibilmente orecchiabile ed energico.

Come suonare un assolo di chitarra

Ci sono molti diversi modi di suonare un assolo. Alcune persone preferiscono suonarne di veloci e spettacolari, mentre altri preferiscono quelli lenti e più melodici. Non c’è un modo giusto o sbagliato, a patto che tu sia te stesso e stia suonando quello che senti.

Detto questo, ci sono alcune tecniche che possono rendere il tuo assolo migliore. Una di queste è il vibrato, che aggiunge espressione e sfumature al suono della nostra chitarra. Può rendere una linea solista più emotiva e aggiungere pathos al componimento Infine, è importante usare le dinamiche per creare un contrasto all’interno di una linea melodica. Suonare forte tutto il tempo può trasformare l’assolo in qualcosa di monotono e noioso. Cerca di variare il volume della tua esecuzione per catturare l’attenzione del pubblico.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-10-2022


Chi è Hailey Baldwin, la modella sposata con Justin Bieber

Chi era Chuck Berry, il padre del rock ‘n’ roll