Amy Winehouse, dal 15 settembre nelle sale italiane arriva il film sull’artista

Sarà al cinema per tre giorni il docu-film su Amy Winehouse, presentato fuori concorso al Festival di Cannes.

Non è un caso che il documentario tutto dedicato ad Amy Winehouse esca proprio in questi giorni. La cantante, scomparsa nel 2011 in circostanze ancora da chiarire, avrebbe compiuto gli anni proprio oggi, 14 settembre. Il film, realizzato da Asif Kapadia, “Amy-the girl behind the name”, presentato seppur fuori concorso al Festival di Cannes, racconta la storia della cantante avendo a disposizione materiale inedito utilizzato dal regista per creare il docu-film. Una esistenza tormentata ma una grande capacità artistica: sarà protagonista anche la musica di Amy s sarà resa nota anche la versione dell’ex marito dell’artista, quello che secondo molti fan spinse Amy a dipendere da droga ed alcool.

Il film sarà nelle sale italiane per tre giorni, 15, 16 e 17 settembre, con delle eccezioni a seconda della località.
Un’occasione per i tanti fan italiani di Amy ma anche per chi volesse scoprire un’artista raccontata nel film attraverso video e immagini inedite.
La Winehouse è morta a soli 27 anni e Asif Kapadia (che in passato ha curato un docufilm su Ayrton Senna) ha voluto fare emergere la talentuosità dell’artista senza però rinunciare a sottolineare il lato più fragile di Amy. Purtroppo la morte di Amy Winehouse l’ha inserita nel famoso club dei 27, il “club” degli artisti deceduti a soli 27 anni, di cui ne fanno parte, Jim Morrison, Janis Joplin, Brian Jones, Jimi Endrix e Kurt Kobain.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-09-2015

Redazione Notizie Musica