Al Bano dopo l’infarto: sta bene e vuole cantare a Sanremo 2017

Perché i Green Day si chiamano così?

Una grinta davvero eccezionale quella di Al Bano, che dopo l’infarto e tre ore di intervento al cuore, vuole subito tornare sul palco.

Ora sta bene, ma Al Bano se l’è vista davvero brutta: due infarti lo hanno colto durante le prove all’Auditorium Conciliazione. L’intervento dei medici è stato tempestivo e, dopo un intervento durato tre ore, Al Bano è tornato forte come un leone:

“Momenti si, momenti no…tre ore di intervento perfettamente riuscito. Grazie a tutti per l’ affetto e il sostegno morale. Tornerò presto a cantare! Vi voglio bene AL BANO”.

Il cantante di Cellino San Marco ha anche scherzato con i giornalisti de Il Tempo: ha dichiarato che lassù non lo vogliono ancora e che in poco tempo sarà di nuovo fuori dall’ospedale e pronto a riprendere tutti i suoi impegni.

Sanremo 2017

Al Bano è tra i Big candidati a gareggiare a Sanremo 2017, in onda a febbraio. Carlo Conti questa sera farà il grande annuncio durante “Sarà Sanremo”: proprio durante la trasmissione, che andrà in onda questa sera dopo le 21, saranno comunicati i nomi dei 22 Big e degli 8 Giovani che si sfideranno sul palco della kermesse.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma, il presentatore toscano ha parlato di Al Bano. Ha detto di averlo sentito per telefono e che lui gli ha risposto cantando, segno che sta già bene. Conti lo ha messo in guardia: sia che dovesse essere preso per Sanremo 2017 sia che dovesse essere scartato, deve fare attenzione a controllare le proprie emozioni…

Al Bano, intanto, si è detto pronto ad affrontare (eventualmente) Sanremo con grinta: “farò la parte del leone”, ha dichiarato.

Nell’attesa di sapere se sarà scelto o meno, il cantante pugliese ha ringraziato il pubblico per il grande sostegno:

“Grazie a TUTTI per i numerosi Messaggi di pronta guarigione che sto ricevendo in queste ore.”

Intanto, ecco i Big quasi certi

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 12-12-2016

Caterina Saracino

Per favore attiva Java Script[ ? ]