Adele omaggia le vittime di Bruxelles: ‘Siamo molto più forti di quei bastardi’

Nel corso del concerto di Londra, Adele ha omaggiato le vittime di Bruxelles dedicando loro Make You Feel My Love di Bob Dylan.

Non le ha mandate certamente a dire Adele: ieri sera, nel corso del concerto alla O2 arena di Londra, l’artista britannica ha voluto ricordare le vittime degli attentati di Bruxelles. Ed è per questo che ha voluto omaggiare chi è rimasto ucciso dalle esplosioni all’aeroporto e nelle stazioni della metropolitana con la versione di Make You Feel My Love di Bob Dylan. Siamo tutti qui per lo stesso motivo. Divertirci. Insieme. Siamo molto più forti di quei bastardi, ha detto Adele dopo l’esibizione che l’ha vista protagonista a Londra. Rabbia ma anche emozione: Raramente mi sono sentita così emozionata durante un mio concerto. Credo che ci abbiano sentito.

La condanna del mondo della musica, quattro mesi dopo il Bataclan

Un modo per una delle artiste più seguite del mondo per dire ad alta voce no alla violenza e al terrorismo. Del resto i recenti fatti di Parigi avevano colpito proprio la musica, visto che in quel caso i terroristi avevano deciso di colpire il Bataclan nel corso del concerto degli Eagles od Death Metal, uccidendo parte degli spettatori intenti a seguire il live della band.

Senza mezze misure Adele ha condannato i fatti di Bruxelles, non preoccupandosi di eventuali ritorsioni: un modo per far capire a chi ha ideato questi attentati che il mondo non sarà totalmente preda della paura e che non la darà vinta al terrorismo.

Ecco il video della O2 Arena di Londra:

A maggio Adele sarà in Italia

Adele si trovava a Londra per il suo tour ma l’artista tornata dopo quattro anni di assenza con un nuovo album (25, il cui singolo Hello ha fatto da apripista) sarà presto anche in Italia. Saranno due le date che la vedranno protagonista nel nostro Paese, tutte e due all’Arena di Verona ed entrambe già sold-out, quelle del 28 e 29 maggio.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-03-2016

Ivana Crocifisso