Il docu-film di Tom Compagnoni, The Forgotten Sydney Of AC/DC è stato pubblicato online e presenta filmati d’archivio e interviste con i primi membri della band.

È disponibile online un nuovo mini-documentario sulle origini degli AC/DC a Sydney, in Australia. Il mini-doc è stato annunciato da The Age e Sydney Morning Herald, due dei maggiori quotidiani del paese.

Secondo la descrizione presente del mini-doc su YouTube:

Gli AC/DC sono nati e cresciuti indiscutibilmente a Sydney, ma non ci sono statue, targhe e vicoli come in altre città che mostrino le origini di una delle più grandi rock band di tutti i tempi. Compi un viaggio ad alta tensione attraverso Sydney e scopri i luoghi dimenticati e la storia che hanno plasmato gli AC/DC”.

AC/DC, online il docu-film sulle origini della band australiana

È online The Forgotten Sydney of AC/DC, un nuovo documentario che esplora le origini del gruppo australiano. Il progetto è stato diretto da Tom Compagnoni e presenta filmati d’archivio nonché interviste fatte ai primi membri della band: Dave Evans, Mark Evans, Noel Taylor, Rob Bailey e Tony Currenti.

The Forgotten Sydney di AC/DC li vede condividere i loro ricordi legati alla metà degli anni ’70, comprese le prove, le riprese del loro primo video a The Last Picture Show di Cronulla e non solo.

Anche il momento in cui Angus Young è apparso per la prima volta nella sua famosa divisa da scolaretto al Victoria Park Pool è presente nel documentario.

Il video di The Forgotten Sydney of AC/DC:

Il film contiene anche filmati tratti dal funerale di Malcolm Young in città, durante il quale i ragazzi lamentano il declino della scena musicale dal vivo di Sydney.

Dave Evans: “Fantastico aver fatto parte del gruppo

L’anno scorso, il cantante originale della band Dave Evans, ha dichiarato che era “fantastico” essere uno dei cinque membri fondatori della band. Dave ha registrato i primi due singoli del gruppo, Can I Sit Next To You Girl e Baby Please Don’t Go.

Nell’ottobre 1974, però, meno di un anno dopo il primo concerto della band, Evans uscì dal gruppo. Durante un’apparizione su Radio Zeta del Cile, a Evans è stato chiesto come ci si sente a sapere che una volta faceva parte di una delle band più leggendarie del rock.

Ha risposto:

È fantastico [far parte] della storia del rock mondiale. Ci sono stati molti musicisti negli gli AC/DC – più di 20, ma c’è un club esclusivo all’interno quei musicisti: i cinque membri fondatori della band. Ce ne possono essere solo cinque in quel club, e io sono uno di loro. Quindi, è fantastico. Lo scorso dicembre, Evans si è collegato a Facebook per spegnere le voci che parlavano di un suo ritorno del gruppo“.

Ha spiegato che “la vera essenza della band” è morta quando il chitarrista ritmico, Malcolm Young, è morto nel novembre 2017.

Chitarra
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/chitarra-chitarra-elettrica-stringhe-2472245/

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/photos/chitarra-chitarra-elettrica-stringhe-2472245/

TAG:
AC/DC news

ultimo aggiornamento: 25-05-2020


Addio a Jimmy Cobb, uno dei più grandi batteristi jazz della storia

Lana Del Rey annuncia il titolo del nuovo album e risponde alle accuse di razzismo