Willie Peyote a Sanremo 2021 con Mai dire mai (la locura): il significato del brano del rapper torinese e la storia dell’artista al Festival.

Willie Peyote è un rapper atipico, e come tale si presenta per la prima volta ai nastri di partenza del Festival di Sanremo 2021. L’artista torinese è uno di quelli che, fino a una manciata di anni fa, mai avremmo immaginato di vedere sul palco dell’Ariston. Ma, si sa, le cose sono destinate a cambiare spesso. E come canta lo stesso Peyote, nella vita Mai dire mai

Willie Peyote, Mai dire mai (la locura): il significato

Quale sarà il significato della curiosa Mai dire mai (la locura), il brano che Guglielmo presenterà al Festival di Sanremo? Lo ha provato a spiegare lo stesso rapper torinese ai microfoni di RaiPlay,

Rapper
Rapper

Queste le sue parole: “La canzone che porterò a Sanremo parla dell’approccio alla cultura nel nostro paese. La musica, la politica, come viviamo la cultura dopo un periodo come quello che abbiamo trascorso nel 2020. S’intitola Mai dire mai (la locura) e non posso dire molto sulle sonorità del brano perché altrimenti svelo tutto il trucco. Posso dire che il sound è diverso da quello che si aspettano da me ed è differente da quello che si è abituati a sentire a Sanremo“.

Willie Peyote a Sanremo

Nonostante non sia più un ragazzino (classe 1985), e abbia ormai alle spalle oltre quindici anni di carriera a buon livello, Peyote è un debuttante assoluto a Sanremo. Mai si era avvicinato all’Ariston, nemmeno per partecipare tra le Nuove Proposte. Anche per questo su di lui c’è tanta curiosità. Cosa potremo aspettarci dalla sua partecipazione? Probabilmente non sarà tra i candidati principali alla vittoria, né riuscirà ad avvicinarsi alle prime posizioni. Ma potrebbe terminare attorno alla decima posizione, ‘accontentandosi’ magari di uno dei premi di contorno, come ad esempio quello per il miglior testo.

Di seguito il video della sua La tua futura ex moglie:

Sanremo strillo Willie Peyote

ultimo aggiornamento: 09-02-2021


Il programma di Sanremo 2021 sera per sera

Laura Pausini nella shortlist degli Oscar per Io sì (Seen)