Da Nunzio Filogamo a Claudio Baglioni: tutti i presentatori del Festival di Sanremo

Tutti i presentatori che hanno condotto il Festival di Sanremo dal 1951 a oggi: 38 conduttori per 69 edizioni.

Il Festival di Sanremo è la kermesse musicale più attesa dell’anno. Che la si amo o la si odi, rimane uno degli appuntamenti più importanti per il mondo della musica italiana e non solo.

C’è un aspetto del Festival che però è spesso sottovalutato: quello televisivo. Se la competizione è infatti un banco di prova per gli artisti, la sua conduzione è il test definitivo per ogni presentatore che si rispetti.

Da Mike Bongiorno a Pippo Baudo, da Paolo Bonolis a Claudio Baglioni, sono tanti i nomi che qui hanno trovato la definitiva consacrazione. Andiamo a scoprire insieme tutti i 38 presentatori delle 69 edizioni del Festival della Canzone italiana.

CLAUDIO BAGLIONI
CLAUDIO BAGLIONI

Tutti i presentatori del Festival di Sanremo

Tra nomi legati al mondo della musica, della radio e della televisione, vecchie glorie, ritorni inattesi o banali, Sanremo è stato un via vai di personaggi che hanno fatto la storia del nostro mondo dello spettacolo ma anche, in certi casi, della nostra cultura.

1951-1954/1957: Nunzio Filogamo

Grande protagonista dei primi anni di Sanremo è stato lo storico conduttore Nunzio Filogamo, in quegli anni ‘re’ della radio. Fu una sorta di archetipo dei conduttori non solo della kermesse, ma dell’intera storia della televisione italiana. Storica la frase con cui aprì il primo Sanremo: “Miei cari amici vicini e lontani, buonasera ovunque voi siate!“.

1955: Armando Pizzo

Giornalista italiano molto apprezzato all’epoca, venne affiancato per l’occasione dalla giovane Maria Teresa Ruta.

1956: Fausto Tommei

Più che come presentatore, Tommei venne apprezzato tra gli anni Quaranta e gli anni Sessanta come attore, conduttore in radio e anche come doppiatore.

1958: Gianni Agus

Spalla comica di alcuni dei più grandi nomi della nostra storia, da Totò a Raimondo Vianello e Paolo Villaggio, Agus fece un’unica apparizione a Sanremo, in veste di presentatore, nel 1958.

1959: Enzo Tortora

Pur essendo uno dei volti più noti e amati della televisione, grazie alla trasmissione Portobello, Tortora condusse Sanremo per un solo anno, anche per via di alcune vicissitudini che negli anni Sessanta lo allontanarono momentaneamente dalla Rai.

1960: Paolo Ferrari

Affiancato da Enza Sampò, il noto attore romano nato a Bruxelles presentò l’edizione del 1969 del Festival. La sua popolarità rimase però legata negli anni successivi a uno spot televisivo per un noto detersivo.

1961: Lilli Lembo, Giuliana Calandra, Alberto Lionello

Decimo appuntamento per Sanremo, il primo con conduzione multipla e ‘a staffetta’. Sul palco si alternarono le attrici Lilli Lembo e Giuliana Calandro, per poi lasciare spazio alla fine ad Alberto Lionello, storico attore, doppiatore e conduttore televisivo.

1962: Renato Tagliani

Di origine milanese, come altri colleghi anche Tagliani presentò una sola edizione del Festival, affiancato da Laura Efrikian e Vicky Ludovisi.

1963-1967/1972-1973/1975/1977/1979/1997: Mike Bongiorno

Iniziò nel 1963 l’epopea di Bongiorno, uno dei più amati conduttori del Festival e non solo. Il mitico Mike fu infatti uno dei presentatori più importanti della storia della televisione italiana dalle origini fino agli anni più recenti, prima della sua dipartita nel 2009.

1968/1984-1985/1987/1992-1996/2002-2003/2007/2008: Pippo Baudo

Il timone di Mike fu preso da un altro personaggio destinato a legare per sempre il suo nome a Sanremo: si tratta di Pippo Baudo, ancora oggi il presentatore con più presenze alla guida della kermesse (ben 13).

1969-1970: Nuccio Costa

Volto noto della televisione italiana degli anni Sessanta, arrivò a Sanremo per l’ultima edizione del decennio e venne confermato anche per la successiva.

1971: Carlo Giuffé

Venuto a mancare nel 2018, Giuffré fu, insieme al fratello Aldo, uno degli attori teatrali più importanti nella storia delle commedie firmate da Eduardo De Filippo.

1974: Corrado

Amatissimo conduttore televisivo, ma anche attore, cantante e paroliere, Corrado Mantoni ha legato indissolubilmente il suo nome a trasmissioni cult come La corrida. Fu però protagonista anche di una bella edizione del Festival negli anni Settanta.

1976: Giancarlo Guardabassi

Figlio del conte Alberto e della baronessa Orietta Danzetta, il nobile Giancarlo, uno dei disc-jockey più amati della nostra storia, portò il suo sangue blu sul palco dell’Ariston l’edizione del 1976.

1978: Stefania Casini

La prima donna che ebbe l’onore di condurre Sanremo fu la Casini, attrice, doppiatrice e regista lombarda. In quell’edizione fu affiancata da un quasi onnipresente Vittorio Salvetti, tanto da farla considerare spesso più un’altra valletta che non una presentatrice vera e propria.

1980-1982: Claudio Cecchetto

Celebre produttore discografico, fu il ‘padrino’ di talenti dello spettacolo come Gerry Scotti, Fiorello, Amadeus, Leonardo Pieraccioni ma anche di cantanti come Jovanotti, gli 883 e tanti altri ancora. Uno scout di primissimo livello che condusse il Festival per tre edizioni.

1983: Andrea Giordana

Principalmente attore, Giordana venne prestato al Festival nel 1983, affiancato da Isabel Russinova.

1986: Loretta Goggi

A distanza di otto anni dalla Casini, Loretta Goggi è da molti ritenuta la prima vera presentatrice donna della storia di Sanremo. La sua fu un’edizione di grandissimo successo, come anche la canzone da lei presentata in apertura del Festival, Io nascerò, che ottenne dopo la kermesse un risultato migliore rispetto a quelle in gara.

1988: Miguel Bosé

Celebre cantate e attore spagnolo, Bosé ebbe l’onore di presentare il Festival sul finire degli anni Ottanta, in quanto personaggio amatissimo dal nostro pubblico.

1989: Rosita Celentano, Paola Diminguin, Danny Quinn e Gianmarco Tognazzi

La ventottesima edizione del Festival è ricordata come quella dei figli d’arte, visto la presenza sul palco di quattro conduttori con genitori famosi. L’esperimento non convinse più di tanto il pubblico.

1990: Johnny Dorelli

Si tornò così all’alba degli anni Novanta su un conduttore più classico, l’attore e cantante Dorelli, che vantava già nove partecipazioni come concorrente a Sanremo.

1991: Andrea Occhipinti

Ex attore, Occhipinti è oggi uno dei più importanti produttori cinematografici, fondatore della società di produzione e distribuzione Lucky Red.

1998: Raimondo Vianello

Nel 1998 toccò finalmente a un altro dei padri della televisione italiana, Raimondo, prendere le redini del Festival, con il suo garbo e la sua ironia sempre divertente e mai volgare.

1999-2000/2013-2014: Fabio Fazio

Dal successo di Quelli che il calcio al Festival di Sanremo per Fazio il passo fu breve. Il noto presentatore rivoluzionò la formula della kermesse al primo anno, portando quell’edizione a un ottimo successo.

2001: Raffaella Carrà

La terza donna alla guida del Festival è stata la Carrà, un’autentica signora della televisione e della musica italiana. La sua edizione non fu però particolarmente apprezzata, e subì anzi le critiche di Franca Ciampi, moglie dell’allora Capo di Stato Azeglio, per la volgarità dei valletti Enrico Papi e Massimo Ceccherini.

2004: Simona Ventura

Risultato deludente anche per Simona Ventura che, spalleggiata da Paola Cortellesi, Maurizio Crozza e Gene Gnocchi, venne battuta in quell’edizione dal Grande Fratello in termini di audience.

2005/2009: Paolo Bonolis

Per risollevare le sorti del Festival, la Rai si affidò a uno degli uomini di punta di Mediaset, Paolo Bonolis. La sua edizione del 2005 è ricordata ancora oggi come una delle più divertenti degli anni Duemila. Deludente invece il suo bis del 2009.

2006: Giorgio Panariello

L’attore e showman toscano venne chiamato a confermare i buoni risultati di Bonolis. Una missione riuscita solo in parte.

2010: Antonella Clerici

Il 2010 fu il Festival di un altro dei nomi di punta di ‘mamma Rai’, ovvero Antonella Clerici, la regina de La prova del cuoco. La sua edizione, anche se musicalmente rivedibile, ottenne un ottimo riscontro di pubblico.

2011-2012: Gianni Morandi

Anche la doppietta di Morandi è ancora oggi ricordata con piacere, soprattutto per lo ‘scandalo della farfallina’ del 2011, quando Belen mostrò qualcosa in più oltre alle lunghe gambe…

2015/2016: Carlo Conti

Dovette attendere molti anni per ottenere una meritata chance a Sanremo, Carlo Conti, ma alla fine il presentatore toscano riuscì nel suo intento, portando in porto due edizioni di buon successo, grazie anche a vallette del calibro di Arisa, Emma e Virginia Raffaele.

2017: Carlo Conti e Maria De Filippi

Una coppia inedita per il 2017. La Rai riuscì infatti ad affiancare a Conti la donna simbolo di Mediaset, Maria De Filippi. Un colpo grosso che portò ottimi risultati in termini di share.

2018-2019: Claudio Baglioni

Pur volendo evitare l’etichetta di presentatore, preferendo quella di direttore artistico, Baglioni è riuscito nel 2018 a segnare una svolta nella trasmissione, specialmente per quanto riguarda l’aspetto musicale. Dal punto di vista televisivo, molto del suo successo lo deve ai valletti Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker.

Quest’anno Claudio ci riprova, affiancato però da due nomi importanti della comicità italiana: Virginia Raffaele e Claudio Bisio. Di seguito il trio in una foto postata dal cantautore romano:

ultimo aggiornamento: 16-01-2019