Donald Trump è il nuovo presidente USA: come hanno reagito Lady Gaga e gli altri artisti che si sono spesi per supportare Hillary Clinton?

Una giornata decisiva, per l’America, quella del 9 novembre, quando lo scrutinio dei voti ha decretato il tycoon Donald Trump nuovo presidente degli Stati Uniti. Per molti americani è stata una grande giornata, ma per molti altri è stata una vera “legnata” in testa.

Erano tantissimi i cantanti che si erano spesi per supportare la candidata democratica Hillary Clinton in queste elezioni fondamentali per l’America: tra gli altri, anche Lady Gaga, Madonna, Katy Perry, Jay-Z, Beyoncé, Miley Crus, Jon Bon Jovi, Bruce Springsteen…

Lady Gaga, oltre a esprimere il suo dispiacere sui social, ha fatto anche di più: è andata a protestare contro il nuovo presidente Trump davanti alla Trump Tower. La cantante ha retto un cartello con su scritto: “Love Trump’s hate”.

Le reazioni dei cantanti

Lady Gaga: say a prayer America

Madonna: “A New Fire Is Lit ? We Never Give Up. ?We Never Give In’ ??” -Madonna

Katy Perry: Gonna cry my false eye lashes off tonight. ❤️????

Courtney Love: stock in bricks!! is that a thing? going to purchase a lot of that stock.. that wall will need plenty!! just saying #oyvey #PresidentTrump

Lily Allen: Listening to my babies singing away to each other on the baby monitor, the world is a darker place than the one they went to sleep in. Sad

Kelly Clarkson: I have never been more nervous/scared in my life. #ElectionNight

Mick Jagger: Just was watching the news… maybe they’ll ask me to sing ‘You Can’t Always Get What You Want’ at the inauguration, ha!

Ariana Grande: I am in tears

John Legend: I feel like America just sent in our tuition check for Trump University

Cher: world will never be the same. I feel Sad for the young.?will never be more than the toilet, I’ve used as a symbol 4 Him.
U Can’t Polish ?


Pink Floyd: l’11/11 esce il cofanetto “The Early Years 1965-1972”

Tiziano Ferro: San Siro raddoppia, 16 e 17 giugno